Covid, in Sicilia 613 nuovi contagi su 25.187 tamponi

Sicilia
©Ansa

In terapia intensiva ci sono 131 pazienti mentre in totale i ricoverati con sintomi sono 799. In isolamento domiciliare 26.096 persone

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Sono 613 i nuovi contagi registrati in Sicilia su 25.187 tamponi effettuati. In terapia intensiva ci sono 131 pazienti.

Da lunedì prossimo, primo marzo, nelle scuole superiori della Sicilia la didattica in presenza potrà raggiungere il 75% (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

18:00 - In Sicilia 613 nuovi casi su 25.187 tamponi

Sono 613 i nuovi positivi Covid-19 che si registrano oggi in Sicilia con 25.187 tamponi processati e una incidenza poco superiore al 2,4%. La regione si trova anche oggi al dodicesimo posto nel numero dei nuovi contagi giornalieri. Le vittime sono state 15 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 4.075. Gli attualmente positivi sono 27.026 ovvero 664 casi in meno rispetto a ieri. I guariti che sono 1.262. Negli ospedali tornano a diminuire i ricoveri e adesso sono 930, 16 in meno rispetto a ieri, ma salgono i ricoveri in terapia intensiva dove adesso sono 131, ovvero uno in più rispetto a ieri.

16:59 - Asp Ragusa: studio su 2.550 sanitari vaccinati

Uno studio prospettico sui 2.550 sanitari che hanno ricevuto le due dosi vaccinali per comprendere lo sviluppo di anticorpi di classe IgG e il loro livello quantitativo nel tempo. L'iniziativa è dell'Asp di Ragusa, su proposta della direzione sanitaria aziendale, del servizio di patologia clinica e microbiologia e del servizio di prevenzione e protezione dei lavoratori, nell'ambito del programma di sorveglianza attiva del personale sanitario. Gli obiettivi prevedono, oltre all'individuazione degli anticorpi dopo la somministrazione dei vaccini anti Covid-19 anche il monitoraggio dei livelli anticorpali anti-Spike SARS-CoV-2 indotti dalla vaccinazione e il controllo continuo della persistenza dei livelli anticorpali anti-Spike SARS-CoV-2 indotti dalla vaccinazione. Inoltre, la correlazione tra livelli anticorpali e tipo di vaccino utilizzato, la correlazione tra livelli anticorpali ed eventuale insorgenza dell'infezione. Infine, l'individuazione di eventuali soggetti 'non responders' alla vaccinazione. A ciascuno dei partecipanti allo studio verranno eseguiti quattro prelievi di sangue finalizzati al dosaggio quantitativo degli anticorpi di classe IgG: a 30 giorni, a 90, a 180 e a un anno dalla vaccinazione. Il dosaggio quantitativo sarà eseguito dai laboratori analisi degli ospedali "Giovanni Paolo II" di Ragusa, "Maggiore" di Modica e "R. Guzzardi" di Vittoria.

16:10 - Da domani vaccinazione del personale dell'università di Messina

La Regione Sicilia ha dato avvio alla campagna di vaccinazione anti Covid-19 con il vaccino AstraZeneca riservato, come previsto dal piano strategico per la vaccinazione, a specifiche categorie della popolazione, tra cui il personale universitario. Il rettore dell'Università degli Studi di Messina, Salvatore Cuzzocrea, ha comunicato che da domani, 26 febbraio, prenderà avvio la campagna di vaccinazione per tutto il personale docente e non docente Unime nel Palazzo dei congressi del Policlinico universitario. Tutti i dipendenti saranno invitati attraverso una mail che conterrà le indicazioni di orario e giorno di presentazione. Previsto un ticket gratuito per il parcheggio all'interno del policlinico, che dovrà essere ritirato da coloro che si sottoporranno alla vaccinazione, esibendo all'ingresso principale la mail di convocazione. Si raccomanda di presentarsi al centro vaccinale muniti di fotocopia del codice fiscale e della documentazione debitamente compilata, reperibile sul sito www.unime.it.

16:05 - Nella nuova mappa Ue Sicilia in arancione

La Sicilia si aggiunge a Sardegna e Val d'Aosta come regione arancione, mentre Umbria e province autonome di Trento e di Bolzano sono ad alta incidenza di contagi da Covid 19 e quindi colorate in rosso scuro. E' la mappa aggiornata del Centro europeo per la prevenzione e il contagio delle malattie (Ecdc). Nel resto d'Europa la situazione migliora in Spagna e Portogallo e peggiora nelle regioni francesi al confine con il Belgio. Il rosso scuro continua a coprire il territorio sloveno al confine con l'Italia, la Repubblica ceca e le aree limitrofe della Slovacchia e della Germania, Lettonia ed Estonia, alcune regioni della Svezia.

15:43 - Vaccini, comincia campagna per polizia penitenziaria

"Oggi pomeriggio al padiglione 20 della Fiera del Mediterraneo a Palermo inizia la campagna vaccinazione della Polizia Penitenziaria della Provincia di Palermo". Lo rende noto Gioacchino Veneziano, segretario generale della Uilpa Polizia Penitenziaria della Sicilia. "Dal 15 di gennaio è iniziata la richiesta di adesione tra i poliziotti, che ha raggiunto un numero elevatissimo di adesioni e che riguarda quindi anche gli oltre 1200 poliziotti penitenziari che operano nelle carceri di Pagliarelli, Ucciardone, Termini Imerese, e strutture minorili". "Ringraziamo - conclude Gioacchino Veneziano - anche i colleghi che operano all'Ufficio Sicurezza e Traduzioni del PRAP Sicilia, poiché la loro attività consentirà di accelerare al massimo le operazioni di vaccinazione per i quasi 4.000 poliziotti che lavorano sia nelle carceri per adulti, che per minori, tramite il farmaco prodotto da AstraZeneca".

15:42 - Vaccini, in Sicilia al via prenotazioni per il personale scolastico

Da oggi sono aperte al personale docente e non docente (under 55) delle scuole statali siciliane (i cui nominativi sono stati comunicati alla Regione dai ministeri competenti) le prenotazioni per richiedere il vaccino anti-Covid. Le procedure sono analoghe a quelle già in atto per la popolazione over 80: i cittadini dell'attuale target scolastico possono accedere, infatti, alla piattaforma della struttura commissariale nazionale, gestita da Poste Italiane, (prenotazioni.vaccinicovid.gov.it) o mediante il portale siciliacoronavirus.it. Oltre alla modalità online, è possibile prenotare anche attraverso il call center dedicato - telefonando al numero verde 800.00.99.66 attivo da lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 (esclusi sabato e festivi) - e tramite il nuovo canale costituito dai portalettere di Poste Italiane che da oggi possono inserire in agenda gli appuntamenti richiesti dai cittadini appartenenti alle categorie interessate. Completato l'allineamento dei dati forniti dai ministeri, il servizio sarà esteso al resto del personale dell'intero mondo scolastico (asili comunali, scuole regionali, enti Oif, scuole paritarie, etc) fino alla classe 1956 compresa. Verrà, quindi, allargato il target anagrafico di riferimento (esclusi i soggetti estremamente vulnerabili), come disposto dalle nuove normative nazionali per il vaccino Astrazeneca, ovvero cittadini dai 18 ai 65 anni.

12:45 - Vaccini, Catania: monitoraggio anticorpi su personale del Cannizzaro

L'azienda ospedaliera Cannizzaro di Catania ha avviato il monitoraggio sistematico degli anticorpi contro il Sars-CoV-2 del proprio personale. L'iniziativa ha l'obiettivo di comprendere l'andamento della campagna vaccinale e di definire il livello di protezione degli operatori, attraverso il dosaggio del titolo anticorpale almeno dopo 30 giorni dalla somministrazione dell'ultima dose di vaccino Pfizer-Biontech e successivamente a 6, 12 e 18 mesi. Il monitoraggio, svolto con l'attivo coinvolgimento dell'Ufficio del medico competente, riguarderà, con la stessa cadenza, anche il personale "negativizzato" dopo contagio. In questa prima fase, a partire da lunedì 1 marzo, saranno monitorati, su base volontaria, i dipendenti del ruolo sanitario. «Oltre a dare informazioni sui meccanismi della risposta immunitaria al vaccino, il monitoraggio degli anticorpi, misurando l'efficacia e la durata della protezione, e dunque potendo rilevare il livello di immunizzazione degli operatori sanitari, fornirà un contributo rilevante in termini di sicurezza delle cure e dell'ambiente di lavoro», spiega Salvatore Giuffrida, direttore generale dell'azienda Cannizzaro, che con il direttore sanitario, Diana Cinà, ha avviato il protocollo di controllo. Finora le vaccinazioni, negli ambulatori allestiti nell'ospedale, sono proseguite al ritmo di oltre 200 al giorno tra prime e seconde dosi Pfizer-Biontech a medici e anziani over 80, e da marzo saliranno a circa 400 al giorno.

9:58 - Controlli nel quartiere Zen a Palermo, multe e 2 arresti

Controlli straordinari nel quartiere Zen di Palermo per verificare il rispetto delle norme anti covid. Il bilancio è di due arresti, due attività commerciali sequestrate e quattro persone multate per il mancato rispetto delle norme antiassembramento. In manette sono finiti, per furto aggravato, G.C., 57 anni e E.Q., di 31, entrambi palermitani. I tecnici Enel hanno accertato che un negozio di alimentari e una macelleria senza licenze erano state allacciate abusivamente alla rete elettrica cittadina. I due esercizi commerciali sono stati sequestrati. In altri negozi sono stati trovati lavoratori in nero. Complessivamente le multe ammontano a 25 mila euro. Oltre cento le persone controllate e 30 i veicoli, uno dei quali è stato sequestrato. Nel corso di un precedente sopralluogo, due persone erano state denunciate per oltraggio e resistenza: si erano opposte con violenza ai controlli dei militari.

7:23 - In Sicilia scuole superiori in presenza fino al 75%

Da lunedì prossimo, primo marzo, nelle scuole superiori della Sicilia la didattica in presenza potrà raggiungere il 75%. Le disposizioni, decise dal governo regionale guidato da Nello Musumeci, sono contenute in una circolare dall'assessore regionale all'Istruzione Roberto Lagalla. In base a quanto previsto, la soglia non sarà obbligatoria fin da subito: ai dirigenti degli istituti secondari di secondo grado, infatti, sarà data la facoltà di raggiungere in maniera graduale e progressiva l'obiettivo della percentuale massima del 75% in base alle specifiche situazioni di ogni singola scuola e del relativo contesto.  

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.