Ramacca, due minorenni si riprendono mentre bruciano auto: denunciati

Sicilia
©Fotogramma

I fatti risalgono allo scorso 12 gennaio quando un rogo, inizialmente ritenuto di natura accidentale, aveva distrutto l'auto di una 40enne. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di scoprire l'origine dolosa dell'incendio e di risalire ai due minorenni

Appiccano il fuoco a un'auto a Ramacca, nel Catanese, e si riprendono con un telefonino. Questa è l'accusa contestata a un 14enne e a un 15enne che sono stati denunciati  - dai carabinieri al Tribunale per i minorenni - per danneggiamento seguito da incendio.

La vicenda

I fatti risalgono allo scorso 12 gennaio quando un rogo, inizialmente ritenuto di natura accidentale, aveva distrutto l'auto di una 40enne. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di scoprire l'origine dolosa dell'incendio e di risalire ai due minorenni. Durante una perquisizione domiciliare nelle loro abitazioni, i militari hanno trovato uno smartphone che conteneva un video che li ritraeva mentre appiccavano il fuoco all'auto e gli indumenti che indossavano. Il movente, secondo un'ipotesi investigativa, sarebbe da collegare a pregressi dissapori esistenti tra il figlio della vittima e i due denunciati. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.