Protagonista serie di incidenti a catena arrestato nel Trapanese

Sicilia
©Fotogramma

L’uomo di 36 anni si era dato alla fuga dopo gli incidenti anche perché privo di patente di guida. I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico

Il protagonista di una serie di incidenti a catena avvenuti nelle settimane scorse nel Trapanese e di successive fughe, anche perché privo della patente di guida (revocatagli lo scorso anno), è stato arrestato dai carabinieri. I militari hanno eseguito un'ordinanza di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico del tribunale di Marsala, su richiesta della locale Procura, nei confronti di F.C., 36 anni, di Castelvetrano. L'arrestato era già sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di dimora emessa dal gip di Marsala il mese scorso, relativa al reato di resistenza a un pubblico ufficiale. Il provvedimento scaturisce dalle indagini dei Carabinieri della Stazione di Campobello di Mazara che hanno consentito di individuare l'autore di una serie impressionante di reati e violazioni nonostante la misura cui era già sottoposto.

Gli incidenti

I primi episodi risalgono ai giorni successivi al 5 gennaio 2021 quando l’uomo venne arrestato poiché sorpreso a guidare un'auto in possesso di 40 grammi di cocaina. Il 12 gennaio F.C. venne nuovamente arrestato al volante di una Nissan Patrol, dopo aver tamponato violentemente un'auto in sosta e forzato un posto di blocco di una pattuglia dei carabinieri: durante la fuga nel centro di Campobello di Mazara, conclusa con il ribaltamento del fuoristrada, si rese protagonista di una serie di tamponamenti a catena e del danneggiamento di alcune auto in sosta. Infine la sera del 19 gennaio, nella frazione di Tre Fontane, un'intera famiglia a bordo di una Fiat Punto fu travolta da un pirata della strada, fortunatamente senza gravi conseguenze. Anche stavolta l'autore venne identificato in F.C. che a bordo di una VW Golf, dopo avere causato il grave incidente si era dato alla fuga a piedi aiutandosi con un paio di stampelle.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.