Reddito di cittadinanza senza averne diritto, 46 denunce nel Ragusano

Sicilia

Tra gli indagati anche 12 scommettitori abituali sulle piattaforme di gioco on-line, che avrebbero puntato centinaia di migliaia di euro provenienti da redditi occultati al Fisco

Beneficiavano del reddito di cittadinanza senza averne diritto: per questo 46 persone sono state denunciate alla procura e segnalate all'Inps, mentre una 47esima è stata solo segnalata all'istituto. 

Le indagini

A quanto emerso dalle indagini della guardia di finanza, che ha passato in rassegna le posizioni di 154 familiari di destinatari del beneficio, gli indagati hanno percepito illecitamente somme per oltre 461 mila euro. Dodici indagati sarebbero abituali scommettitori sulle piattaforme di gioco on-line, arrivando a puntare centinaia di migliaia di euro provenienti da redditi occultati al Fisco. In particolare un ragusano, che tra aprile 2019 e novembre 2020 ha ricevuto sussidi per circa 22 mila euro, è risultato aver realizzato nello stesso periodo vincite al gioco per circa 400 mila euro. A Pozzallo i finanzieri hanno individuato un nucleo familiare, in cui tutti i componenti risultavano giocatori abituali su piattaforme digitali, arrivando a vincere sui propri conti di gioco più di 140.000 euro: un fatto non segnalato all'Inps.

Altre undici persone avevano omesso di comunicare all'Inps il possesso di immobili di valore nettamente superiore al limite massimo previsto, mentre altre quattro sono state denunciate in quanto avevano omesso di autocertificare l'acquisto di autoveicoli e motoveicoli di cilindrata superiore ai limiti consentiti. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.