Covid, rifiuta di mettere mascherina: volo per Catania rientra a Malta

Sicilia

L’aereo è stato costretto a rientrare allo scalo internazionale di Luga nonostante una 24enne sia stata richiamata ripetutamente dall’equipaggio, compreso l’avviso che sarebbe stata consegnata alla polizia. Arrestata e condotta in tribunale, è stata condannata a 6 mesi con condizionale di 2 anni

Il volo Malta-Catania decollato stamani alle 6 dall'aeroporto internazionale di Luqa è stato costretto a rientrare all'aeroporto di partenza perché una passeggera 24enne ha ostinatamente rifiutato di indossare la mascherina nonostante i ripetuti richiami da parte dell'equipaggio, compreso l'avviso che sarebbe stata consegnata alla polizia. Arrestata e condotta in tribunale, è stata condannata a sei mesi, con condizionale di due anni (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - LA SITUAZIONE IN SICILIA).

La vicenda

Stando a quanto riportato dai media maltesi, F.A.M., giovane cittadina italiana residente in Bulgaria, ha continuato a rifiutare di indossare la mascherina anche quando gli è stato fatto presente il rischio che imponeva sugli altri passeggeri e l'equipaggio. Al comandante del volo Air Malta non è rimasto altro che fare ritorno a Luqa, dove la passeggera è stata sbarcata e consegnata alle forze dell'ordine. In tribunale, dopo l’arresto, la ragazza ha ammesso di aver disobbedito agli ordini dell'equipaggio. La giudice Donatella Frondo Dimech, nel leggere la sentenza, ha severamente ammonito la passeggera sottolineando che il suo comportamento "non può essere tollerato".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.