Appiccato incendio in asilo a Palermo, scuola inagibile

Sicilia
©Ansa

Secondo alcuni residenti, non si tratterebbe di un semplice atto vandalico, ma di un piano che colpisce gli istituti scolastici. Molte scuole nel quartiere Cep e in altre zone di Palermo sono occupate abusivamente

Un incendio doloso è stato appiccato nell'asilo nido Peter Pan in via Barisano da Trani, nel quartiere Cep di Palermo. Qualcuno è entrato e ha dato fuoco alle suppellettili. Due locali sono andati pesantemente danneggiati e l'impianto elettrico messo fuori uso. La scuola è stata dichiarata inagibile. I vigili del fuoco hanno impiegato ore per spegnere le fiamme. Ma da quanto trapela, domani inizieranno i lavori di sistemazione.

Le indagini

L'asilo, che ospita 50 bambini, ha un impianto antincendio regolarmente funzionante. I carabinieri stanno passando al setaccio le immagini dei sistemi di videosorveglianza. Secondo alcuni residenti, non si tratterebbe di un semplice atto vandalico, ma di un piano che colpisce gli istituti scolastici. Molte scuole nel quartiere Cep e in altre zone di Palermo sono occupate abusivamente. Il primo passo per entrare negli edifici fino a ora è stato proprio renderli inagibili. 

Le dichiarazioni

"Criminali e farabutti! Chi danneggia, incendia, deruba e vandalizza un asilo, ruba il futuro ai bambini e alle bambine di Palermo - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - Spero che gli autori del gravissimo attacco al 'Peter Pan' siano immediatamente identificati e colpiti con tutta la durezza che il loro comportamento ignobile merita". L'assessora Giovanna Marano aggiunge: "Ancora un atto vile e indegno, un attacco violento, ancora più violento che in passato contro un asilo comunale. Un attacco contro i più piccoli e contro le famiglie, cui serve dare una risposta da parte di tutta la comunità scolastica".

Cisl: "Episodio gravissimo"

"Riteniamo davvero grave l'incendio che ha colpito l'asilo Peter Pan nel quartiere del Cep. Ogni istituzione scolastica va difesa fortemente perché rappresenta un presidio di democrazia e legalità in ogni quartiere soprattutto periferico. Si metta in sicurezza con un adeguato sistema di vigilanza. Chi vuole che la scuola non riapra, non dovrà averla vinta". Lo dicono i segretari generali Cisl Palermo Trapani Leonardo La Piana, Cisl Scuola Palermo Trapani Vito Cassata e Fp Cisl Palermo Trapani Lorenzo Geraci. "Siamo vicini a tutti i lavoratori, ai piccoli e alle loro famiglie, e ci auguriamo vengano presto rintracciati i responsabili. La linea dura deve prevalere contro questi episodi, perché colpire una istituzione scolastica vuol dire colpire il processo educativo essenziale per formare i nostri giovani".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.