Capaci, in un bene confiscato la nuova caserma dei carabinieri

Sicilia

Si tratta di un immobile in via del Carabiniere 43, una villetta i cui spazi interni sono stati totalmente riconvertiti per la nuova destinazione d'uso. L'immobile era stato sequestrato e successivamente confiscato nel 2004

E' stata aperta oggi al pubblico la nuova sede della Stazione Carabinieri di Capaci (Palermo), trasferita in un edificio confiscato alla mafia. Si tratta di un immobile in via del Carabiniere 43, una villetta i cui spazi interni sono stati totalmente riconvertiti per la nuova destinazione d'uso. L'immobile era stato sequestrato e successivamente confiscato nel 2004. La nuova sede sostituisce quella in via Discesa Castello 2.

La cerimonia

La cerimonia di apertura si è svolta alla presenza del Generale di Brigata Rosario Castello, Comandante della Legione Carabinieri Sicilia, e del Generale di Brigata Arturo Guarino, Comandante Provinciale di Palermo. Presenti anche il sindaco di Capaci Pietro Puccio e il parroco don Pietro Macaluso. Dopo un momento di raccoglimento in ricordo dei caduti, con esecuzione del "silenzio d'ordinanza", vi sono state la consegna da parte del sindaco delle bandiere italiana ed europea al Comandante della Stazione, e la successiva benedizione da parte del Cappellano Militare. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.