Sequestrati centinaia di pezzi di sushi nel Palermitano

Sicilia

Gli uomini della guardia di finanza hanno fermato un'auto che trasportava numerose confezioni destinate ad acquirenti di Casteldaccia, Altavilla Milicia, Trabia e Termini Imerese. Il conducente non aveva la documentazione sull'etichettatura e la tracciabilità e il mezzo era sprovvisto delle certificazioni di legge

Sono 632 i pezzi di sushi, oltre a numerose vaschette contenenti salse da abbinare, sequestrati dalla guardia di finanza di Termini Imerese. I militari hanno fermato, ad Altavilla Milicia, un'auto proveniente da Palermo che trasportava numerose confezioni di sushi di un ristorante del capoluogo e destinate ad acquirenti di Casteldaccia, Altavilla Milicia, Trabia e Termini Imerese. Il conducente non aveva la documentazione attestante l'etichettatura e la tracciabilità del prodotto; inoltre il mezzo era sprovvisto delle certificazioni di legge in violazione alle norme igienico-sanitarie previste per il trasporto degli alimenti. L'uomo è stato denunciato e sanzionato.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.