Catania, raid punitivo contro marito della sua ex amante: due arresti

Sicilia
©Fotogramma

Il marito della donna è stato medicato in ospedale per "trauma cranico con ferita lacera regione temporale sinistra, trauma toracico chiuso con frattura dell'ottava e della nona costola di sinistra e policontusioni", e giudicato guaribile in 30 giorni

In tre sono entrati in un esercizio commerciale e hanno picchiato, con colpi di spranga, un uomo che con la moglie era impegnato in acquisti, mentre un quarto uomo li attendeva all'ingresso facendo da palo. I carabinieri hanno arrestato un uomo di 45 anni e denunciato un altro di 24 per lesioni personali. Sono in corso le ricerche degli altri due complici. Il marito della donna è stato medicato in ospedale per ferite alla testa giudicate guaribili in 30 giorni.

Raid punitivo

Da quanto appreso, questo è stato il raid punitivo ricostruito dai carabinieri di Catania, organizzato proprio dall'uomo che faceva da palo. A quanto si apprende, la donna ha tradito il marito, ma dopo due mesi, pentita, ha lasciato l'amante che, per nulla intenzionato a troncare la storia, ha iniziato a perseguitarla. Lei, stanca delle continue moelstie, ha confessato tutto al marito che, infuriato, si è presentato al negozio dell'ex amante, urlando e aggreddendo un impiegato. A questo punto è scattata la vendetta alla presenza della donna contesa. 

I soccorsi

Il marito della donna è stato medicato in ospedale per "trauma cranico con ferita lacera regione temporale sinistra, trauma toracico chiuso con frattura dell'ottava e della nona costola di sinistra e policontusioni". 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.