Adrano, minacce a imprenditore: due dai domiciliari al carcere

Sicilia
©Fotogramma

I due erano stati già condannati a quatro anni di reclusione perché ritenuti gli autori di una estorsione aggravata e continuata in concorso, con l'aggravante del metodo mafioso

Un presunto affiliato al clan Santangelo Taccuni, S.C. di 34 anni e un 42enne, G.V. -entrambi agli arresti domiciliari dopo una condanna per estorsione - sono stati arrestati dai carabinieri ad Adrano (Catania) perché tra il gennaio e il febbraio del 2017 avrebbero minacciato un imprenditore edile di Centuripe (Enna) affinché mettesse a disposizione del clan i propri mezzi, pena gravi ritorsioni.

Il precedente

I due erano stati già condannati a quatro anni di reclusione perché ritenuti gli autori di una estorsione aggravata e continuata in concorso, con l'aggravante del metodo mafioso.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.