Mattatoio abusivo sequestrato nel Catanese, una denuncia

Sicilia
©Ansa

La struttura era all'interno di un allevamento bovino, dove dove venivano depositati "rifiuti speciali" costituiti da materiali aziendali esausti, deiezioni animali e scarti di lavorazione

I carabinieri dei Nas di Catania hanno scoperto un mattatoio abusivo in un'azienda zootecnica nel comprensorio di Paternò. La struttura è stata individuata all’interno di un allevamento bovino, dove alcune aree erano destinate a deposito di "rifiuti speciali" costituiti da materiali aziendali esausti, deiezioni animali e scarti di lavorazione, che l'allevatore dopo la macellazione bruciava e interrava. Dal materiale bruciato i carabinieri hanno recuperato e codificato alcuni dispositivi elettronici identificativi asportati dagli animali macellati clandestinamente, che hanno permesso di risalire alla provenienza dei capi, che in alcuni casi erano di altri allevatori i quali ne avevano denunciato la scomparsa.

La denuncia

Al termine delle operazioni, con la collaborazione di veterinari ufficiali dei distretti di Catania e Paternò, sono stati sequestrati l'allevamento, le aree inquinate, il mattatoio e 60 capi di bestiame destinati all'abbattimento, considerato che non erano censiti all'anagrafe veterinaria e sottoposti alla prescritta profilassi sanitaria imposta dalla legge. L'allevatore, sorpreso proprio mentre era intento a macellare clandestinamente numerosi capi di bestiame, è stato denunciato.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.