Covid, positiva fa spesa nel Trapanese: denuncia per epidemia colposa

Sicilia

Il 3 novembre la donna, in quarantena, è andata a fare la spesa in un supermercato indossando la mascherina. I carabinieri si sono accorti del fatto e ora la 51enne dovrà restare nella sua abitazione per il periodo prescritto

Era risultata positiva al Covid-19 (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE IN SICILIAMAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI), ma è comunque andata a fare la spesa. È successo nel Trapanese dove una donna di 51 anni è stata denunciata per epidemia colposa.

La vicenda

Il 3 novembre la donna, mentre era in quarantena, è andata a fare la spesa in un supermercato indossando la mascherina. I carabinieri l'hanno scoperta e hanno acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza del negozio. Da quanto si è appreso, il Comune dove vive offre la possibilità di richiedere, compilando alcuni moduli, la consegna della spesa a domicilio per le persone in quarantena che non hanno modo di farsi aiutare da parenti o amici. Servizio, tra l'altro ormai garantito anche da alcuni supermercati, ricordano le forze dell'ordine.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24