Migranti, in nove ingoiano lamette su nave quarantena a Palermo

Sicilia
©Ansa

Qualcuno di loro si è anche ferito con un coltello. I primi quattro sono stati portati in banchina dalle motovedette della capitaneria di porto e sono stati affidati alla Croce rossa

Nove migranti a bordo della nave Rhapsody, una delle navi in quarantena alla fonda davanti al porto di Palermo, sono stati soccorsi dalla capitaneria di porto e dal 118 dopo. Questo perché per protesta hanno ingerito lamette e cocci di vetro. Qualcuno di loro si è anche ferito con un coltello. I primi quattro sono stati portati in banchina dalle motovedette della capitaneria di porto e sono stati affidati alla Croce rossa per essere portati insieme agli uomini del 118 negli ospedali. Al momento non si sa in quale pronto soccorso siano stati trasferiti, visto che i presidi di emergenza sono in affanno per assistere i pazienti Covid. 

Tre fuggono da centro di Caltanissetta

Inoltre, tre migranti sono fuggiti nel pomeriggio di ieri dal centro di accoglienza di Pian del Lago, a Caltanissetta, individuato come centro per la quarantena. Attualmente le forze dell'ordine sono impegnate nella ricerca dei tre migranti che avrebbero scavalcato la rete approfittando del buio. Il centro ospita circa 150 migranti.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24