Elezioni Comunali, Agrigento: si profila ballottaggio Micciché-Firetto

Sicilia

Gli abitanti del capoluogo della provincia siciliana sono stati chiamati alle urne per scegliere il nuovo sindaco e il nuovo Consiglio Comunale. La scelta è tra sei candidati

Alle comunali ad Agrigento si profila un ballottaggio tra il candidato sindaco Franco Micciché, appoggiato da liste civiche e da Vox Italia con il 37 per cento, e il sindaco uscente Lillo Firetto col 27 per cento, appoggiato da liste civiche. Segue Marco Zambuto, appoggiato dal centrodestra (LO SPECIALE ELEZIONI)

La situazione a metà spoglio

A metà spoglio - sono state scrutinate 13.209 schede su oltre 26mila - si prospettava un superamento della soglia del 40% per Micciché (necessario per vincere a primo turno) con 5.149 preferenze. Il sindaco uscente Lillo Firetto era fermo a 3.581, mentre l'ex sindaco Marco Zambuto era a 2.369. Seguiva la candidata di Lega e Fratelli d'Italia, Daniela Catalano, con 1.100 preferenze.

L'affluenza alle urne

Dopo la chiusura delle urne nei 60 comuni siciliani, dove si rinnovano consigli comunali e sindaci, ha votato il 59,18% (409.385) dei 691.762 elettori chiamati ai seggi. Il comune con la più alta affluenza è stato Scillato (Palermo) con l'80,62%. Quello con la più bassa è Basicò (Messina) con il 31,44%.

Chi sono i candidati

approfondimento

Elezioni Comunali Agrigento, chi sono i candidati e come si vota

Ad Agrigento si ripresenta Firetto, sostenuto da sette liste di centrosinistra, che dovrà vedersela con altri cinque candidati, tra i quali domina un blocco di concorrenti del centrodestra a partire dall'ex sindaco Marco Zambuto, uomo dalla storia movimentata: ex centrista, ex Pd (è stato il primo presidente dell'Assemblea siciliana dei dem) e ora in corsa con Udc, FI e Diventeràbellissima, formazione che fa capo al governatore Nello Musumeci. Lega e FdI, invece, sostengono Daniela Catalano, mentre un ex assessore di Firetto, il medico Francesco Miccichè, è sostenuto da alcune liste civiche trasversali agli schieramenti. Va da solo il M5S, con la consigliera comunale uscente Marcella Carlisi, mentre la sinistra candida Angela Galvano, sostenuta dall'ex parlamentare di Pd e Leu Angelo Capodicasa e dal presidente dell'Antimafia siciliana Claudio Fava.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24