Catania, usuraio percepiva reddito di cittadinanza: arrestato

Sicilia

L'uomo, è stato accertato dai militari della guardia di finanza, è il figlio di un noto esponente di Cosa nostra detenuto

Un uomo di 37 anni, N. C., è stato arrestato dai militari della guardia di finanza di Catania per usura aggravata dal metodo mafioso. Il 37enne, inoltre, è risultato beneficiario del reddito di cittadinanza.

In particolare aveva prestato mille euro a un imprenditore del settore della ristorazione e gestore di un centro scommesse, pretendendo in cambio 1.400 euro da restituire entro 14 settimane, per un tasso di interesse annuo superiore al 100 per cento. L'uomo è stato trovato in possesso di 1.550 euro in contanti, mentre nella sua abitazione sono stati poi rinvenuti e sequestrati 13 mila euro, due assegni bancari i mille euro ciascuno, oltre che "pizzini", telefoni cellulari e schede prepagate. L'uomo, è stato accertato dai finanzieri, è il figlio di un noto esponente di Cosa nostra detenuto.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24