Coronavirus Sicilia, a Palermo positivi 10 dipendenti della Rap

Sicilia
©Ansa

Di questi uno solo è asintomatico. Dei 90 fra tamponi e test effettuati complessivamente a personale entrato in contatto coi positivi, 55 sono negativi e per 35 si attende risultato. Oggi in regione 114 nuovi casi

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

Nuovo focolaio in Sicilia. Dieci dipendenti della Rap di Palermo, la società del Comune che gestisce la raccolta dei rifiuti, sono risultati positivi al coronavirus. Di questi solo uno è asintomatico.

Intanto, i titolari delle discoteche lanciano un appello: "Fateci riaprire in sicurezza". L'Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da ballo e di spettacolo ha proposto una serie di norme per evitare  che sia prorogato lo stop ai locali, tra cui mascherina da indossare sempre, anche mentre si balla, e sanzioni pesanti per chi non rispetta le regole.

Nella ultime 24 ore in Sicilia sono stati 114 i nuovi casi positivi di Coronavirus. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

17:27 - In Sicilia 114 nuovi contagi

Sono 114 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia nelle ultime 24 ore. Un uomo di 57 anni è morto a Ragusa. In totale sono 289 le persone decedute, dall'inizio della pandemia, dopo essere risultate positive al covid19. È quanto riporta il bollettino del ministero della Salute. Dei 114 positivi 9 sono migranti a bordo della nave Allegra al porto di Palermo, una donna incinta è stata portata in ospedale proprio in queste ore. Attualmente ci sono 1.343 positivi di cui 88 ricoverati in ospedale, 12 in terapia intensiva e 1243 in isolamento domiciliare.

17:11 - Palermo, migrante incinta positiva trasportata da nave Allegra a ospedale Cervello

Una donna, alla 38sima settimana di gravidanza, positiva al Covid che si trovava sulla nave Allegra al largo di Palermo, per la quarantena dei migranti provenienti da Porto Empedocle e Lampedusa è stata trasportata dalla motovedetta della Capitaneria al molo del porto per essere trasferita all'ospedale Cervello. Nel molo ad attendere la gestante gli operatori della croce rossa, del 118 e della guardia costiera. La donna che è in buone condizioni è stata portata in ospedale in vista del parto.

16:49 - Randazzo: “Rap va supportata”

“La situazione alla Rap è preoccupante e non deve essere sottovalutata a tutela della salute dei lavoratori e delle loro famiglie. Bene ha fatto il Presidente Peppe Norata ha chiedere urgentemente l'apertura di una unità di crisi all'Asp per gestire la situazione. Occorre lo sforzo ed una cooperazione da parte di tutte le istituzioni e le forze politiche. La Rap che per senso di responsabilità sono certo farà di tutto per garantire i servizi di igiene ambientale a Palermo non può essere lasciata sola ad affrontare questo focolaio legato al Covid-19". Lo ha detto il capogruppo del Movimento 5 Stelle al Consiglio comunale di Palermo, Antonino Randazzo.

15:10 - Focolaio Rap Palermo, 10 i dipendenti positivi 

Sono 10 i dipendenti positivi alla società Rap di Palermo (società del Comune che gestisce la raccolta dei rifiuti) e di questi solo uno è sintomatico. Dei 90 fra tamponi e test effettuati complessivamente a personale entrato in contatto coi positivi, 55 sono negativi e per 35 si attende risultato. Entro martedì con l'Asp di Palermo sarà organizzato un presidio attivo all'autoparco di Brancaccio per eseguire almeno 100 test al giorno, più altrettanti presso strutture private.

13:53 - Villalba, impiegato comune positivo: 50 in isolamento

Oltre cinquanta persone, compreso il sindaco, Alessandro Plumeri, e la sua giunta, sono in isolamento domiciliare a Villalba dopo che un dipendente del Comune del Nisseno è risultato positivo al Covid-19. Sottoposti al tampone anche i dipendenti dell'Ente e i partecipanti a una festa di pensionamento.

12:38 - 199 tamponi negativi, verso la riapertura della clinica Noto

"Sono tutti negativi i 199 tamponi eseguiti tra i pazienti ricoverati, il personale della struttura e i lavoratori dei servizi esternalizzati", ha fatto sapere Giovanni Centineo direttore sanitario della clinica Noto dopo che due dipendenti, un'infermiera e una operatrice socio assistenziale, erano risultati positivi al Covid-19. "E' in corso un attività di sanificazione straordinaria dell'intera struttura - aggiunge Centineo - i ricoveri e le prestazioni ambulatoriali resteranno sospesi sino alla conclusione delle attività di sanificazione straordinaria e di sorveglianza sanitaria sul personale tramite la ripetizione dei tamponi rinofaringei. La struttura riprenderà le attività non prima di 7 giorni".

9:30 - Sono 9 i positivi tra dipendenti Rap, varata unità di crisi

Salgono a nove i dipendenti positivi dl Covid-19 alla Rap di Palermo, l'azienda che si occupa della gestione dei rifiuti nel capoluogo siciliano. L'azienda comunica che ieri sono stati trovati altri cinque positivi ai quattro già noti. In queste ore tutti i dipendenti si stanno sottoponendo ai tamponi e ai test sierologici. Nell'azienda è stata istituita l'unità di crisi. L'aumento dei casi potrebbe portare alla chiusura di alcuni settori.

9:27 - Negativi 30 tamponi fatti al circolo velico Ragusano

Sono risultati tutti negativi i 30 tamponi effettuati tra soci, familiari e frequentatori del circolo velico Kaucana dopo che uno di loro, scopertosi poi positivo al Covid-19, aveva frequentato, seppure per qualche ora la sede della struttura a Santa Croce Camerina. Lo rende noto lo stesso circolo velico del Ragusano sottolineando che "l'attività velica, ricreativa e sociale è già ripresa con rinnovato vigore, immutato entusiasmo e in assoluta sicurezza con l'auspicio che non debbano più ripetersi episodi del genere".

8:27 - Titolari discoteche: "Fateci riaprire in sicurezza"

Mascherina da indossare sempre, anche mentre si balla, e sanzioni pesanti per chi non rispetta le regole, così come accade per chi viola la legge fumando all'interno di locali chiusi. Queste alcune delle proposte di Silb Fipe - Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da ballo e di spettacolo - per evitare che sia prorogato lo stop alle discoteche stabilito durante la conferenza Stato Regioni dello scorso 16 agosto e in vigore fino al prossimo 7 settembre. Tra le misure di sicurezza proposte da Silb ci sono, inoltre, la garanzia di un ricambio d'aria più frequente rispetto alle precedenti norme, il distanziamento di un metro e i balli di coppia consentiti solo ai congiunti, la possibilità di effettuare screening del pubblico anche all'uscita dei locali, magari in collaborazione con la Regione, e il riconoscimento della responsabilità individuale dei clienti sul rispetto delle norme all'interno dei locali. Il tutto in aggiunta a quanto già previsto dalla legge: la misurazione della temperatura e il tracciamento del pubblico all'ingresso, controlli sul personale obbligato a indossare la mascherina e l'obbligo di mettere a disposizione di tutti e in diversi punti del locale materiali igienizzanti. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24