Coronavirus, in Sicilia 37 nuovi casi su quasi tremila tamponi eseguiti

Sicilia

Dieci contagi sono stati registrati a Palermo, nove a Ragusa, sette a Catania e Messina. Tamponi a una sessantina di persone dopo i due positivi individuati a Panarea

Il link al nuovo liveblog con tutti gli aggiornamenti di oggi dalla Sicilia

 

Sono 37 i nuovi casi di Covid19 in Sicilia registrati oggi, dieci dei quali a Palermo, sette a Catania e Messina., nove a Ragusa e 4 a Siracusa. Tredici i guariti nelle ultime 24 ore. A Panerea, dove negli scorsi giorni sono stati individuati due positivi, circa sessanta persone sono state sottoposte a tampone. (DIRETTA)

19:48 - Tecnico positivo, chiuso Municipio San Fratello 

Il Municipio di San Fratello, Comune dei Nebrodi, è stato chiuso dopo che un tecnico dell'Ente è risultato positivo al Covid-19. L'uomo è stato ricoverato nel Policlinico di Messina per un'evento febbrile e sottoposto a tampone. Adesso è asintomatico. Tutte le persone che sono state in contatto con lui, circa 70, compreso il sindaco Salvatore Sidoti Pinto, che è un medico, sono in isolamento cautelare in attesa del tampone.

17:22 - 37 positivi in Sicilia, 13 guariti 

Sono 37 i nuovi casi di Covid19 in Sicilia nelle ultime 24 ore. Fra loro nessun migrante. Di questi 10 sono a Palermo, 7 a Catania, 7 a Messina, 9 a Ragusa e 4 a Siracusa. I dati sono stati comunicati dal sistema regionale alla Protezione Civile e resi noti attraverso la scheda report quotidiana del Ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità. I tamponi eseguiti sono stati circa 3000. I guariti sono 13: 7 clinicamente guariti, 6 guariti Covid. In terapia intensiva sono 8. I ricoverati scendono a 49.

11:04 - Due casi a Panarea, tamponi a sessantina persone

Tamponi a catena a Panarea nelle isole Eolie, dopo il caso di una turista risultata positiva al Covid-19 dopo il rientro a Napoli a fine vacanza. Il sindaco Marco Giorgianni, che ha confermato questo caso segnalato dall'Asp campana, comunica che a Panarea è stato accertato un secondo caso, riguarda una turista messicana con tampone positivo rilevato dalla guardia medica. Il sindaco sottolinea che sono una sessantina i tamponi effettuati al momento. Il personale di tutti i locali pubblici e gli abitanti di alcune ville sono stati sottoposti al test anche con la collaborazione dei carabinieri e della polizia municipale. Un po' di apprensione si avverte nell'isola ancora affollata da vacanzieri con dimora e pendolari.

10:09 - Positiva figlia impiegata comunale: sindaco chiude municipio nel Ragusano

Una giovane di Monterosso Almo (Ragusa), rientrata da un periodo di vacanze a Malta è risultata positiva al Covid 19. Il sindaco, Salvatore Pagano, ha deciso di chiudere il municipio, perché la donna è figlia di un dipendente comunale. Aperti solo gli uffici per i servizi essenziali.

9:17 - Migranti: un agente positivo a Covid su 10 testati a Agrigento

In merito alle notizie circolate su presunti casi di positività al Covid nei riguardi di personale della Polizia di Stato impiegato ad Agrigento per servizi correlati alla vigilanza dei migranti nel centro di accoglienza, il Dipartimento della Pubblica sicurezza precisa che "è stato rilevato un solo caso di positività, mentre gli altri nove tamponi eseguiti sugli altri poliziotti, colleghi dell'interessato, sono risultati negativi". Tutto il personale, prosegue il Dipartimento, "è stato impiegato all'esterno del centro ed ha utilizzato i dispositivi di protezione individuali previsti dai protocolli in uso da mesi per il personale della Polizia di Stato. L'operatore positivo è asintomatico , attualmente e' in isolamento presso una struttura alberghiera ed in costante monitoraggio da parte del personale sanitario della Polizia di Stato". 

9:14 - Anpit Sicilia, mobilitazione per Recovery Fund

"Se non facciamo sentire alto adesso il grido della Sicilia, non avremo più la possibilità di rialzarci. Ed è un grido che deve arrivare a Roma ed in Europa per affermare il pieno diritto alla mobilità ed allo sviluppo. Senza il Ponte e senza le infrastrutture la Sicilia post-covid farà un passo indietro irreversibile". Lo afferma Lidia Dimasi presidente di Anpit Sicilia, associazione nazionale industria e terziario, che aderisce alla mobilitazione permanente per il Recovery Fund che ha visto nel flash mob organizzato a Messina il 31 luglio dalla Rete Civica per le Infrastrutture nel Mezzogiorno la sua prima tappa. "L'Anpit Sicilia - aggiunge -condivide la battaglia che il movimento trasversale sta portando avanti affinchè al Mezzogiorno venga attribuita un'adeguata percentuale dei 209 miliardi del Recovery Fund. Sottoscriviamo la lettera inviata al presidente Mattarella ed alle Istituzioni. La Sicilia deve avere pari opportunità in termini di alta velocità, alta capacità ferroviaria, infrastrutture. In tal senso - osserva -consideriamo la bizzarra ipotesi del tunnel, avanzata dal premier Conte, su suggerimento del vice ministro Cancelleri, come un maldestro tentativo per distrarre l'opinione pubblica su progetti irrealizzabili e fantasiosi. Un modo insomma per non fare niente e dirottare le risorse al nord. Restituire centralità a Messina ed alla Sicilia nel Mediterraneo equivale a colmare quel gap infrastrutturale che è andato sempre più ampliandosi nell'ultimo mezzo secolo. Non ci battiamo solo per il Ponte - conclude - ma per l' alta velocità, le zes, il potenziamento del sistema portuale ed aeroportuale".

7:53 - 45 positivi in Sicilia, dieci sono migranti

Sono 45 i nuovi casi di Covid19 in Sicilia, dieci dei quali a Palermo sono tutti migranti. Il numero più alto si registra a Catania con 23 nuovi casi, la maggior parte individuati attraverso il contact tracing mentre alcuni sono stati trovati positivi al coronavirus nel corso di controlli legati ad attività ospedaliera. Sette nuovi positivi a Ragusa, 2 a Messina e uno ad Agrigento, Siracusa e Trapani. I dati sono stati comunicati dal sistema regionale alla Protezione Civile e resi noti attraverso la scheda report quotidiana del Ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità. I tamponi eseguiti sono stati 2859. C'è un guarito e un ricoverato in più che porta i pazienti in ospedale a 61.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24