Catania, 14 dipendenti lavorano in nero: multe per oltre 50mila euro

Sicilia
©Fotogramma

I soggetti prestavano servizio in tre aziende tra Bronte e Maniace. Sanzionati i datori di lavoro inadempienti: recuperati i contributi previdenziali e assistenziali delle persone, per una somma di 14mila euro

Su 23 lavoratori trovati in tre aziende tra Bronte e Maniace (in provincia di Catania) 14 prestavano la loro opera in nero. È il bilancio di alcuni controlli finalizzati all'emersione del lavoro nero compiuti dai carabinieri della Stazione di Bronte insieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Catania. Tra le aziende controllate una società, con sede legale ad Adrano, che in occasione del controllo effettuato in un suo terreno nelle campagne di Bronte è risultata con nove lavoratori in nero su 11.

Le multe

Complessivamente, pertanto, sono state elevate sanzioni amministrative per oltre 50mila euro nei confronti dei datori di lavoro inadempienti e sono stati recuperati contributi previdenziali e assistenziali dei lavoratori per una somma di 14mila euro. A seguito delle ispezioni, comunque, non è stata disposta la sospensione delle attività imprenditoriali per evitare il deterioramento del raccolto.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.