Sequestrati 6mila chili di pesce fra Palermitano e Trapanese

Sicilia
©Ansa

È intervenuta la capitaneria di porto in seguito a una vasta operazione della guardia costiera. Sono stati accertati 83 illeciti amministrativi ed elevate sanzioni per un totale di 137.260 euro

Gli uomini della Capitaneria di porto hanno sequestrato oltre 6mila chili di pesce – di cui 3mila sono di tonno rosso - pescato senza le autorizzazioni. Sono i numeri di una vasta operazione della guardia costiera. I controlli sono stati 1.141. Sono inoltre stati accertati 83 illeciti amministrativi. Le sanzioni sono state complessivamente di 137.260 euro.

Il blitz

L'operazione è stata pianificata con lo scopo di intensificare i controlli sulla filiera dei prodotti ittici a tutela del consumatore dalle frodi alimentari. Nel corso delle indagini sono stati sorpresi pescherecci a Termini Imerese (nel Palermitano) che nascondevano il tonno appena pescato in mare e approfittando della notte speravano di imbarcarlo e portarlo a riva. A Mazara del Vallo (nel Trapanese), i militari hanno scoperto, nel centro cittadino, uno stabilimento ittico abusivo, dove sono stati trovati mille chili di gamberi e oltre mezza tonnellata di tonno rosso sfilettato.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.