Beni Culturali, tela rubata a Corleone restituita a diocesi

Sicilia

Il dipinto, raffigurante Maria Santissima del Lume, risalente al XVIII secolo e di autore ignoto, fino al giorno della sua scomparsa (era il 1970), occupava uno dei due altari laterali della Cappella dello Spirito Santo dell'Ospedale dei Bianchi

Gli agenti del commissariato di Corleone restituiranno alla Diocesi di Monreale una preziosa tela, sottratta alla comunità corleonese nel 1970. L'opera d'arte verrà riconsegnata oggi all'Arcivescovo di Monreale Michele Pennisi, nel corso di una cerimonia che vedrà presente, tra le altre autorità, il sindaco di Corleone, Nicolò Nicolosi.

Il dipinto

Il dipinto, raffigurante Maria Santissima del Lume, risalente al XVIII secolo e di autore ignoto, fino al giorno della sua scomparsa, occupava uno dei due altari laterali della Cappella dello Spirito Santo dell'Ospedale dei Bianchi, posta frontalmente a una seconda tela "gemella", della stessa epoca e dello stesso autore, tutt'ora esistente e custodita presso la Chiesa Madre di Corleone.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24