Messina, fingeva di avere gobba per chiedere elemosina: denunciata

Sicilia
©Ansa

La donna di 54 anni è stata denunciata per esercizio molesto dell'accattonaggio e porto d'armi o oggetti atti a offendere 

Una donna di 54 anni, di origine rumena, fingeva di avere la gobba per chiedere l'elemosina, ma è stata scoperta e denunciata - per esercizio molesto dell'accattonaggio e porto d'armi o oggetti atti a offendere - dalla polizia a Capo d'Orlando, in provincia di Messina.

La ricostruzione dei fatti

La donna è stata sorpresa, per le vie del centro, mentre ostentando deformità fisiche faceva insistenti richieste di elemosina a passanti e a clienti di attività commerciali. La 54enne è stata fermata e condotta negli uffici di polizia, dove a seguito dei successivi rilievi fotodattiloscopici è risultato che era già stata segnalata con altre generalità. A seguito di perquisizione personale è stato accertato, inoltre, che la donna in realtà nascondeva sotto l'abbigliamento un cuscino per simulare una gobba per impietosire le persone. Inoltre, la donna aveva un coltello a serramanico con lama lunga 6,5 centimetri.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.