Mafia, condanna definitiva a ergastolo: arrestato a Catania

Sicilia

L'uomo era detenuto a Palmi ed era stato scarcerato il 20 aprile scorso a seguito dell'emergenza Covid-19, con un provvedimento del magistrato di sorveglianza di Reggio Calabria

A Catania la polizia ha arrestato A.F., di 62 anni, presunto esponente del clan mafioso Cappello-Pillera, dopo una condanna definitiva all'ergastolo per associazione mafiosa, tentativo di omicidio ed omicidio in concorso. A.F. era detenuto a Palmi ed era stato scarcerato il 20 aprile scorso a seguito dell'emergenza Covid-19, con un provvedimento del magistrato di sorveglianza di Reggio Calabria, che gli aveva concesso gli arresti domiciliari in considerazione delle patologie di cui soffre non compatibili con il regime carcerario. A.F. è stato condannato per rapina aggravata, detenzione di armi, furto e ricettazione. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24