Catania, minore gestiva negozio abusivo di ricambi d'auto usati

Sicilia

Nella struttura gli agenti hanno anche trovato un impianto elettrico non a norma, l'assenza di estintori e il rischio di caduta dall'alto di pesanti oggetti in vendita

A Catania la polizia ha scoperto un minorenne che gestiva un'attività commerciale abusiva di autoricambi usati nel rione Zia Lisa. Nella struttura gli agenti hanno anche trovato un impianto elettrico non a norma, l'assenza di estintori e il rischio di caduta dall'alto di pesanti oggetti in vendita. Il padre, in passato denunciato per reati contro il patrimonio, ha spiegato che per tenerlo lontano da ambienti criminali aveva deciso di far lavorare con sé il figlio, che riteneva maturo da lasciarlo da solo.

La vicenda

L'uomo, che percepisce sussidi statali e gestisce l'attività abusiva da 10 anni, paga anche in nero l'affitto del locale. Il minorenne è stato affidato alla madre. Il padre è stato indagato in stato di libertà per sfruttamento del lavoro minorile con l'aggravante di aver impiegato il ragazzo in lavori pesanti e in luoghi non sicuri. Ed è stato anche denunciato per gestione illegale di rifiuti speciali pericolosi.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.