Catania: evade da domiciliari, va in ospedale e picchia agente: preso

Sicilia

L’uomo infuriato a causa della lunga attesa in pronto soccorso ha prima inveito contro una infermiera e poi ha aggredito un agente della polizia di Stato

E' evaso dagli arresti domiciliari per recarsi al pronto soccorso del Policlinico Vittorio Emanuele di Catania dove, infuriato a causa della lunga attesa, ha prima inveito contro una infermiera e poi ha aggredito un agente della polizia di Stato intervenuto in difesa della operatrice sanitaria. Per questo un 64enne, G. V., è stato arrestato. L’accusa è di resistenza e violenza a pubblico ufficiale aggravate ed evasione dagli arresti domiciliari. L’agente intervenuto, inoltre, ha riportato alcune contusioni. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.