Coronavirus Sicilia, 4 migranti in quarantena fuggono da centro nel Palermitano

Sicilia
©Ansa

Quattro tunisini si sono allontanati dal centro Piano Torre Park Hotel ad Isnello. Sono fuggiti dalla finestra del bagno dopo aver divelto le sbarre nella notte. Ricerche in corso

Quattro migranti si sono allontanati dal centro Piano Torre Park Hotel ad Isnello (Pa), dove si trovavano in quarantena. Sono fuggiti dalla finestra del bagno dopo aver divelto le sbarre nella notte.

Intanto, con la guarigione virologica degli ultimi due pazienti Covid, la provincia di Siracusa, prima tra le altre province siciliane, ha raggiunto lo scorso sabato lo storico traguardo di quota zero. A oggi, infatti, su 251 casi dall'inizio dell'epidemia si registrano 222 guarigioni e nessun paziente positivo. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

17:32 - Morto nel Palermitano, guarita madre di 97 anni

Un uomo di 70 anni è morto per il Covid a Termini Imerese (Palermo). Era ricoverato da marzo in terapia intensiva ed era tenuto in coma farmacologico. Anche la madre dell'uomo, che ha 97 anni, era stata contagiata ma è guarita. A Termini Imerese è il secondo caso mortale della pandemia. Attualmente 66 persone sono in isolamento volontario. 

16:41 - Ragusa, aiuti alle imprese con 0,50 d'interesse

Aiuti alle imprese in crisi anche dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa ma con i finanziamenti a valere dei fondi ex Insicem. I sottoscrittori dell'accordo di programma hanno approvato il bando per venire incontro alle richieste delle piccole imprese penalizzati soprattutto dall'emergenza del coronavirus. Sono state individuate soprattutto due azioni da finanziare ovvero un fondo di rotazione per la capitalizzazione e un fondo per gli interventi in conto interesse.L'intervento agevolativo consiste in un prestito di 15 mila euro da restituire in 10 anni e i cui pagamenti inizieranno il primo gennaio 2022 ma con un interesse dello 0,50%

14:23 - Quattro migranti in quarantena fuggono da centro nel Palermitano

Quattro tunisini si sono allontanati dal centro Piano Torre Park Hotel ad Isnello (Pa). I quattro che si trovavano nel centro in quarantena hanno abbandonato la struttura per i migranti fuggendo dalla finestra del bagno. Le grate sono state divelte in nottata e i quattro uomini, dai 35 ai 22 anni, hanno fatto perdere le loro tracce. Sono scattate le ricerche nella zona da parte della polizia e degli uomini della forestale. 

11:23 - Flash mob degli infermieri domani a Palermo

"Né angeli né eroi, ma professionisti della salute". È il titolo del flash mob organizzato dal Nursind, il sindacato degli infermieri, che si terrà domani, alle 10.30 in piazza Ottavio Ziino a Palermo, davanti all'assessorato alla Salute. Decine di infermieri da tutta la Sicilia parteciperanno all'evento per rivendicare il ruolo della categoria, dopo l'emergenza Covid, all'interno del sistema sanitario. L'iniziativa ha l'obiettivo di sensibilizzare le istituzioni sulla necessità di potenziare gli organici, di premiare il lavoro svolto dagli operatori sanitari con riconoscimenti economici, di risolvere il problema del demansionamento e garantire le condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro. Con la manifestazione "si intende inoltre ribadire l'unità della categoria" e con l'obiettivo "di invitare tutte le istituzioni e gli infermieri a un confronto costruttivo per il bene dei lavoratori stessi e dei pazienti".

09:44 - L'esercito sanifica scuole a Messina 

Prosegue a Messina l'attività di sanificazione condotta dall'esercito con i reparti della Brigata Meccanizzata "Aosta" a supporto delle istituzioni scolastiche per fronteggiare l'emergenza Covid-19 alla vigilia degli esami di stato. Negli ultimi giorni i nuclei disinfettori hanno sanificato diversi istituti scolastici dislocati nella città dello stretto. In particolare, presso il liceo scientifico, linguistico e delle scienze umane a indirizzo economico-sociale "Felice Bisazza", i militari della brigata siciliana hanno eseguito una bonifica del plesso situato nella zona nord della città. Sanificato anche l'istituto "Francesco Maurolico", fondato nel 1861. Gli uomini e le donne del 5° "Aosta" hanno sanificato, inoltre, l'istituto di istruzione superiore "Verona Trento" e il comprensorio "Majorana-Marconi". E' stata ultimata anche la sanificazione del liceo scientifico e linguistico "Archimede", e presso le aule, gli uffici e le pertinenze dell'istituto tecnico-economico intitolato al matematico e astronomo messinese Antonio Maria Jaci .

09:03 - Anci Sicilia: "Fondi ai comuni per gestione spiagge"

"Prendiamo atto dell'intenzione dell'assessore Cordaro di rifinanziare la legge n. 17 del 1998 che prevedeva la destinazione di specifiche risorse ai comuni per la gestione delle spiagge e di mettere in atto, insieme a noi sindaci, le azioni necessarie alla salvaguardia della salute e del benessere fisico dei nostri cittadini attraverso un approccio improntato alla massima collaborazione istituzionale". Lo afferma Leoluca Orlando, presidente di Anci Sicilia intervenendo, ieri pomeriggio, all'incontro fra i sindaci dei comuni costieri e l'assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro per discutere della gestione sicura delle spiagge libere dopo l'emergenza da Covid-19. "Quella di oggi - continua Orlando - è un'occasione per chiarire in maniera puntuale le competenze degli amministratori locali e per fare ciò abbiamo la necessità di definire in maniera condivisa le regole per la gestione delle spiagge libere". "E' necessario avviare una campagna di comunicazione congiunta che coinvolga il Dipartimento di Protezione civile regionale e i comuni con il fine di informare il maggior numero di bagnanti possibile diffondendo quotidianamente tutte le indicazioni precauzionali necessarie ad evitare il contagio", aggiunge. "Bisogna distinguere fra la gestione ordinaria delle spiagge e le attività straordinarie e differenziare le attività di pulizia e sorveglianza normalmente effettuate da quelle supplementari e specifiche riferite all'applicazione delle norme anti Covid. Le iniziative per la prevenzione vanno, infatti, differenziate in relazione ai luoghi e alle modalità di balneazione e devono essere naturalmente più incisive nei luoghi che sono notoriamente più affollati ", osserva Mario Emanuele Alvano, segretario generale di Anci Sicilia.

7:29 - A Siracusa e provincia nessun positivo

Con la guarigione virologica degli ultimi due pazienti Covid, la provincia di Siracusa, prima tra le altre province siciliane, ha raggiunto,lo scorso sabato, lo storico traguardo di quota zero. A oggi, infatti, su 251 casi dall'inizio della pandemia si registrano 222 guarigioni e nessun paziente positivo. Da 13 giorni non ci sono più decessi e da 11 giorni non ci sono più contagi. Ne dà notizia l'Asp di Siracusa. La direzione dell'azienda sanitaria "esprime grande soddisfazione per l'importante risultato raggiunto, ma invita tutti i cittadini e gli operatori sanitari a non abbassare la guardia perché con l'apertura ai turisti potrebbero verificarsi nuovi casi e, dunque, occorre porre la massima attenzione nel mettere in opera tutte le misure che i governi nazionale e regionale hanno varato per gestire al meglio questa fase delicata".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.