Coronavirus Sicilia, a Mondello stagione balneare riparte con maltempo

Sicilia
©Fotogramma

Poco fruibili anche i lidi già attrezzati, parzialmente allagati in seguito alle piogge delle ultime 24 ore

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Partenza "a ostacoli" per la stagione balneare di Mondello, che doveva riaprire da oggi. La spiaggia è deserta a causa del maltempo e della bandiera rossa che segnala l'impossibilità di fare il bagno. A Partanna (Trapani) test sierologico gratuito per chi arriva da altre regioni d'Italia o dall'estero. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

16:12 - Terzo asintomatico positivo a Marsala 

C'è un terzo caso di positività asintomatica al Covid-19 a Marsala. A dare la notizia, sulla sua pagina Facebook, è stato il sindaco Alberto Di Girolamo. "Anche questa volta - scrive il primo cittadino - si tratta di un soggetto proveniente dal nord Italia, nello specifico dalla Lombardia, che giunto a Marsala è stato messo in quarantena, al termine della quale sottoposto a tampone, il cui esito è positivo. È una trentenne. Quindi tutti i tre casi sono persone giovani, provenienti dal Nord, asintomatici e sono stati scoperti perché hanno fatto il tampone dopo la quarantena. Come sappiamo, dal 3 giugno tutto ciò non viene più fatto, come stabilito dal governo e dalle regioni. Io complessivamente non sono d'accordo, per cui insieme ad altri sindaci sto insistendo affinché il governatore Nello Musumeci provveda a far registrare, e sottoporre a tampone, chi arriva in Sicilia". Di Girolamo, infine, comunica che, l'Asp ha messo in quarantena i familiari e le persone con cui sono venuti a contatto i tre giovani positivi e asintomatici e sta eseguendo loro il tampone.

15:12 - Anci Sicilia: “Fare chiarezza su apertura domenicale dei negozi”

"Prendiamo atto che le indicazioni contenute nella circolare del Dipartimento regionale della Protezione civile n. 20 del 5 giugno 2020 sono in linea con quanto previsto dall'articolo 12 della precedente ordinanza del presidente della Regione, la n. 22 del 2 giugno 2020, e consentono un'apertura domenicale generalizzata di tutti gli esercizi commerciali, chiediamo, però, che la Regione intervenga per fare definitivamente chiarezza rispetto al dibattito in corso sull'opportunità o meno delle aperture domenicali, anche con le necessarie modifiche legislative, e che si avvii un confronto con i sindacati di categoria e con i comuni". Lo dice il presidente dell'Anci Sicilia, Leoluca Orlando. "Riteniamo necessario - conclude Orlando - che si arrivi ad una scelta di equilibrio tra diritti, anche di sicurezza, dei lavoratori e le esigenze di ripresa e di sviluppo delle attività commerciali".

15:05 - Test sierologico gratis per chi arriva a Partanna 

Test sierologico gratuito per chi arriva a Partanna (Tp) da altre regioni d'Italia o dall'estero. Ad annunciarlo è il sindaco del centro belicino, Nicolò Catania. Il primo cittadino ha, infatti, deciso di garantire, per l'intero periodo estivo, la possibilità di effettuare un test rapido per accertare l'eventuale positività al Covid19. Ciò attraverso una convenzione stipulata dal Comune con un laboratorio di analisi locale, che sarà in grado di fornire i risultati dei test "nel giro di poche ore". E "qualora, a seguito dell'esame dei soggetti dovessero risultare positivi o a rischio - continua la nota diffusa dal portavoce del sindaco - saranno sottoposti a tampone rinofaringeo a cura del Dipartimento Provinciale di Epidemiologia".

12:34 - A Mondello stagione balneare riparte con maltempo

Partenza "a ostacoli" per la stagione balneare di Mondello, che doveva riaprire da oggi. La spiaggia è deserta a causa del maltempo e della bandiera rossa che segnala l'impossibilità di fare il bagno. Poco fruibili anche i lidi già attrezzati, parzialmente allagati in seguito alle piogge delle ultime 24 ore. Sarà una stagione senza le tradizionali "capanne", le cabine in legno che quest'anno non sono state montate dalla società italo-belga che ha in concessione la gestione della spiaggia; i lidi saranno attrezzati solo con lettini e ombrelloni, peraltro ben distanziati per rispettare le norme anti contagio. Problemi anche nel vicino litorale di Capaci, dove la decisione dell'amministrazione comunale - guidata da Pietro Puccio - di chiedere il pagamento anticipato dei canoni di concessione ha mandato su tutte le furie i gestori dei lidi. Gli imprenditori balneari, che si sono anche rivolti al prefetto Giuseppe Forlani e a un avvocato per bloccare il provvedimento, contestano anche l'ordinanza con la quale la giunta ha deciso di chiudere la strada di accesso al mare per 48 ore, ovvero per tutto il fine settimana.

11:34 - Il sindaco riapre a Marsala il mercato del contadino

Domani riaprirà, a Marsala, il "Mercato del Contadino". La sospensione dell'attività, avviata nel 2009, era coincisa con quella disposta dall'amministrazione comunale per i mercatini infrasettimanali di zona Stadio (martedì) e nella borgata di Strasatti (venerdì), anche questi riaperti. "Ancora una volta - afferma, però, il sindaco di Marsala, Alberto Di Girolamo - sarà determinante il senso di responsabilità di cittadini e operatori affinché si evitino assembramenti e comportamenti irresponsabili". Per questo, il sindaco ha firmato un'ordinanza che disciplina il flusso dei clienti al Mercato Contadino, la cui area (il parcheggio tra il porto e il Monumento ai Mille) sarà delimitata da transenne. L'ingresso, inoltre, spiega una nota del Comune, "avverrà dopo il controllo della temperatura con termoscanner e sarà con direzione unica e in senso rotatorio, con inizio dalla prima corsia". Si entrerà e uscirà dall'unico accesso consentito, quello sul lato del piazzale antistante al Monumento ai Mille. Il provvedimento sindacale obbliga il personale addetto ai controlli (i cui nomi devono esser comunicati alla polizia municipale) a far rispettare la distanza di sicurezza e ad evitare situazioni di sovraffollamento, tenuto conto che la contemporanea presenza di compratori non deve superare le 80 unità. Il Mercato Contadino è aperto ogni domenica mattina. 

10:10 - Nello Musumeci: "Valutiamo apertura ospedale a Lampedusa"

"Il governo regionale realizzerà uno studio sulla possibilità di istituire una struttura ospedaliera a Lampedusa. La proposta dell'amministrazione comunale, avanzata il 3 giugno a Palermo nel corso della riunione che abbiamo voluto sulla sanità nelle Isole minori, merita di essere valutata con attenzione ed è perfettamente coincidente con la posizione, da noi sempre espressa, che considera Lampedusa una terra di interesse internazionale". Lo dice il presidente della Regione, Nello Musumeci.

09:23 - Bronte, mascherine con marchi contraffatti: sequestri e denunce

Oltre 700 mascherine contraffatte ed alcuni macchinari impiegati per la loro produzione sono state sequestrate da militari della Guardia di finanza in una fabbrica tessile a Bronte (Catania). I titolari dell'azienda sono stati denunciati per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. Le mascherine, in tessuto lavabile, riportavano i simboli delle più famose maison di moda, i loghi di squadre di calcio, delle più importanti scuderie di Formula Uno o raffiguravano personaggi dei cartoni animati. Alcune erano pronte per essere assemblate a marchi falsificati. Le Fiamme Gialle hanno anche accertato la contraffazione di noti marchi di abbigliamento sportivo o di tendenza. Tutte le mascherine erano prive dei dati identificativi. I militari hanno anche sequestrato una pressa professionale termoadesiva per tessuti ed 842 loghi contraffatti riprodotti abilmente e pronti per essere applicati sulle mascherine. 

09:03 - Fase 2, Asp Enna attiva casella mail per prenotazioni Cup

L'Asp di Enna ha attivata una casella email dedicata ai contatti con i cittadini che devono effettuare una prenotazione presso il centro unico di prenotazione. L'indirizzo mail è: cupcallcenter@asp.enna.it. Gli utenti possono trasmettere la copia della ricetta e riceveranno copia del foglio di prenotazione. È utile che venga indicato anche un recapito telefonico, per ogni eventuale comunicazione integrativa. "Questa iniziativa - afferma Francesco La Tona, responsabile assistenza specialistica e Cup dell'Asp di Enna - è messa in campo nell'ambito del complessivo potenziamento della risposta ai bisogni della comunità, in quanto la progressiva riapertura degli ambulatori specialistici e la chiusura degli sportelli fisici del Cup, temporaneamente mantenuta a tutt'oggi per garantire il distanziamento sociale, determinano un sovraccarico delle linee telefoniche del call center per le quali, comunque, è già in atto una significativa implementazione".

8:26 - A Palermo via libera ad apertura domenicale negozi

Pubblicata ieri l'ordinanza con la quale il sindaco Leoluca Orlando dispone che, fino al 14 giugno prossimo compreso - ove sia possibile garantire il rispetto delle misure di prevenzione e di contenimento del contagio - sia consentita l'apertura domenicale, nel rispetto della normativa di settore, degli esercizi commerciali della città di Palermo. Permane la chiusura domenicale di supermercati, centri commerciali e outlet, nelle more della definizione di una intesa con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e datoriali.

I più letti