Palermo, sequestrati 330chili di pesce: multe per oltre 15mila euro

Sicilia

Un ambulante è stato denunciato per cattivo stato di conservazione del pesce. In mare, la motovedetta della guardia Costiera ha sequestrato 4 esemplari di tonno rosso

La guardia costiera e i carabinieri delle compagnie Verdi e San Lorenzo hanno sequestro, a Palermo, di circa 330 chili di pesce, di cui 230 chili di tonno rosso ed elevato sanzioni amministrative per 15.168 euro. Un ambulante è stato denunciato per cattivo stato di conservazione del pesce. In mare, la motovedetta della guardia Costiera ha sequestrato 4 esemplari di tonno rosso, per un totale di 720 chili, multando il peschereccio con 2.975 euro.

I controlli

Il pesce è stato controllato dai veterinari dell'Asp che non lo hanno dichiarato idoneo al consumo e distrutto. Solo una piccola parte è stata devoluta in beneficenza. "E' bene ricordare la pericolosità del consumo di tonno rosso non correttamente conservato - dicono dalla Capitaneria di Porto - E' noto infatti che tale specie ittica, non appena catturata se non adeguatamente refrigerata, produce una tossina che crea gravi disturbi al consumatore e, nei casi più gravi, può risultare addirittura letale".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.