Catania, maltratta la moglie per 13 anni: arrestato

Sicilia

Secondo quanto ricostruito, il marito l'avrebbe costretta in uno stato di completa sottomissione a subire violenze fisiche anche davanti al figlio minorenne. L'uomo è stato posti ai domiciliari

Un mauriziano di 55 anni è stato arrestato a Catania dalla Polizia di Stato per maltrattamenti nei confronti della moglie. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal Gip del Tribunale di Catania.

I maltrattamenti

A denunciarlo è stata la moglie dopo 24 anni di matrimonio. Il marito da 13 anni la picchiava e la minacciava di morte dicendole che l'avrebbe bruciata con la benzina. La vittima non aveva mai denunciato le violenze fisiche e psicologiche per pudore e per mantenere unito il nucleo familiare. Il marito l'avrebbe costretta in uno stato di completa sottomissione e a subire violenze fisiche anche davanti al figlio minorenne. Anni addietro la donna aveva anche tentato il suicidio ingerendo veleno per topi e fortunatamente l'intervento di una vicina e dei medici le avevano salvato la vita. L'uomo è stato posto agli arresti domiciliari in luogo diverso della propria abitazione.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.