Palermo, intimidazioni al titolare di un impianto carburante

Sicilia
Foto di Archivio

Dalle immagini del sistema di videosorveglianza, secondo i primi riscontri della scientifica, si vede un giovane con il volto coperto che getta del liquido infiammabile tra le colonnine, danneggia la cassa continua e poi fugge

A Palermo la polizia sta indagando su un presunto tentativo di estorsione nei confronti del titolare dell'impianto di carburante Tamoil in via Oreto. Dalle immagini del sistema di videosorveglianza, secondo i primi riscontri della scientifica, si vede un giovane con il volto coperto che getta del liquido infiammabile tra le colonnine, danneggia la cassa continua e poi fugge. Pare che non sia la prima volta che il gestore del distributore subisca danneggiamenti all'impianto. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.