In fiamme cinque auto a Canicattì: sono roghi dolosi

Sicilia
Foto di Archivio (Agenzia Fotogramma)

L'incendio è stato spento dai vigili del fuoco. La polizia e i carabinieri hanno già avviato le indagini e acquisito diversi filmati di videosorveglianza privati e pubblici

Cinque auto distrutte da un incendio e un portone bruciacchiato e annerito dal fumo. La vicenda è accaduta tra le vie Calatafimi, Piemonte e Capitano Maira a Canicattì, in provincia di Agrigento. Le fiamme sono state spente dai pompieri. La polizia e i carabinieri, che stanno indagango in maniera congiunta, hanno già avviato le indagini e hanno acquisito diversi filmati di videosorveglianza pubblici e privati. È dunque "caccia" al piromane, che secondo gli inquirenti si sarebbe mosso senza un bersaglio preciso e avrebbe dato fuoco alle vetture che gli capitavano a tiro. Tuttavia, le forze dell'ordine non escludono che i colpevoli possano essere due. Non c'è alcun dubbio, intanto, sul fatto che tutti i roghi siano dolosi.

Sindaco Canicattì: "Azione di vigliacchi e balordi"

"La nostra città ha subito l'assurda, stupida azione di vigliacchi e balordi personaggi senza scrupoli: hanno appiccato il fuoco a sei auto nell'arco di pochi minuti e nel giro di poche centinaia di metri. La mia totale vicinanza e solidarietà ai concittadini che hanno subito i danni. Desidero ringraziare i vigili del fuoco per il tempestivo intervento e le forze dell'ordine che, con una rapida azione, sono sulle tracce di questi delinquenti". Questo il commento del sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.