Catania, 25 aprile: dedica dell’Anpi alla memoria di due partigiane

Sicilia
Immagine di archivio (Agenzia Fotogramma)

La sezione cittadina invita la comunità a esporre il tricolore da finestre e balconi dal 24 al 26 aprile e intonare “Bella ciao” il giorno della Liberazione. La manifestazione sarà in ricordo di Graziella Giuffrida e Salvatrice Benincasa, uccise durante la Resistenza 

"Quest'anno non potremo scendere in piazza, ma non ci fermeremo. Il 25 aprile, alle 15, invitiamo tutti ad esporre dalle finestre e dai balconi il tricolore e ad intonare “Bella ciao”. In un momento intenso saremo insieme, con la Liberazione nel cuore. Con la sua bella e unitaria energia". Questa l'iniziativa dell'Anpi di Catania, che invita "associazioni, ai sindacati, a partiti, ai movimenti che si riconoscono nei valori e principi della Resistenza, dunque della democrazia e della Costituzione ad aderire al flash mob" (CORONAVIRUS: GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE IN SICILIA).

La dedica a 2 partigiane catanesi

L'Anpi di Catania propone inoltre di "esporre il tricolore nei balconi delle proprie abitazioni dal 24 al 26 aprile" e dedica la manifestazione del 25 aprile "alla memoria di due giovani partigiane catanesi morte durante la Resistenza. Graziella Giuffrida, maestra elementare di 21 anni, uccisa dai tedeschi a Genova il 24 marzo 1945 e Salvatrice Benincasa di 20 anni, uccisa dai tedeschi a Monza il 17 dicembre 1944".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.