Palermo, perseguitava da mesi il suo ex: arrestata una 44enne

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)

Ieri sera la donna, non curante delle restrizioni anti coronavirus in vigore, si è recata presso l’abitazione dell’uomo, bussando con insistenza alla porta. All’arrivo degli agenti ha iniziato a inveire contro di loro e contro il suo ex compagno

La polizia ha arrestato a Palermo una 44enne, che da mesi perseguitava il suo ex compagno. La donna, non curante delle restrizioni in vigore contro la diffusione del coronavirus, ieri sera intorno alle 21 si è recata presso l’abitazione dell’uomo, nel quartiere Kalsa, bussando con insistenza alla porta. L’ex si è rifiutato di aprirle e ha chiamato le forze dell’ordine, che al loro arrivo hanno trovato la 44enne seduta sugli scalini, davanti al portone.

L’arresto

Una volta raggiunta dagli agenti, la donna ha iniziato a inveire contro di loro e contro l’uomo, il quale ha raccontato di aver ricevuto numerose telefonate e tentativi d'intrusione a casa. La 44enne è accusata di atti persecutori e di resistenza a pubblico ufficiale ed è stata multata per aver violato le misure che in questo periodo impediscono di uscire da casa senza validi motivi.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.