Catania, minaccia e picchia la moglie: arrestato 57enne

Sicilia

Secondo quanto emerso, l'uomo, a seguito della la sua scarcerazione, avrebbe minacciato la moglie di uccidere lei e i loro figli se non avesse acconsentito a prostituirsi 

Un uomo di 57 anni è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di aver minacciato e picchiato la moglie perché la donna si rifiutava di prostituirsi. Nei confronti dell'uomo i militari hanno eseguito un'ordinanza agli arresti domiciliari emessa dal Gip di Caltagirone per maltrattamenti in famiglia e lesioni. La donna è stata trasferita in una struttura protetta.

La ricostruzione degli inquirenti

Secondo quanto emerso, l'uomo, a seguito della la sua scarcerazione, avrebbe minacciato la moglie di uccidere lei e i loro figli se non avesse acconsentito a prostituirsi. L'uomo avrebbe pronunciato frasi come "ti porto io i vecchi a casa e tu lo devi fare! Fai i soldi e me li dai a me. Se non lo fai io ti ammazzo, ti faccio vedere io come si fa, se non lo fai ammazzo prima i tuoi figli e poi te, così soffri". La donna, colpita con un pugno all'occhio, sostenuta da uno dei figli, lo ha denunciato facendo partire le indagini dei militari dell'Arma e l'inchiesta della Procura di Caltagirone.    

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.