Catania, brucia casa a ex marito per riconquistarlo perché lo dicono i tarocchi: 3 arresti

Sicilia
Immagine di archivio (ANSA)

Una “fattucchiera”, con un complice, ha aiutato una donna a dar fuoco alla villa in cui vivevano l’uomo e sua figlia. La vecchia consorte, scarcerata, è stata minacciata di ricevere il malocchio se non fosse stata zitta. Ai domiciliari gli altri 2 soggetti 

Una donna, per riconquistare il suo ex marito, secondo i tarocchi letti da una “fattucchiera” aveva una solo possibilità: incendiare la villa dove vivevano l'uomo e sua figlia. La “maga”, con un complice, ha così aiutato la vecchia consorte ad attuare il gesto “riparatore”, minacciandola: se non fosse stata zitta, sarebbe stata vittima del malocchio. I carabinieri del comando provinciale di Catania, però, hanno identificato e arrestato nel capoluogo siciliano i tre soggetti: l’ex moglie è stata subito scarcerata, gli altri due si trovano invece ai domiciliari.

La vicenda

La svolta nelle indagini sulla vicenda è arrivata dalla telecamera di sorveglianza della villa dove abitano l’uomo e sua figlia, oscurata dai tre individui la notte con un panno la notte in cui sono entrati in azione. La copertura dell’obiettivo non ha però impedito all'ex marito di riconoscere la donna all’interno del trio che ha cosparso la casa di benzina e ha appiccato il fuoco. Le fiamme sono state spente dai pompieri, giunti sul posto. I carabinieri, all’interno nel negozio dell’ex moglie, hanno poi trovato i vestiti sporchi dello stesso liquido combustibile usato per l’incendio.  

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.