Donna di 73 anni presa a calci e pugni per un parcheggio a Palermo

Sicilia
Foto di archivio (Fotogramma)

La vittima è stata colpita ripetutamente alla testa e all’addome da un automobilista, che poi è scappato quando l’anziana ha iniziato a urlare per chiedere aiuto. I carabinieri sono già sulle sue tracce 

Ieri mattina, una donna di 73 anni di Bivona è stata vittima di una violenta aggressione in via Francesco Crispi, nei pressi di uno degli ingressi al porto di Palermo. L’anziana è stata colpita più volte da un automobilista con diversi pugni e calci in testa e all'addome al culmine di una lite per un parcheggio. Non appena la donna ha iniziato a urlare per chiedere aiuto, il suo aggressore è fuggito.

Indagano i carabinieri

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno trasportato la 73enne all’ospedale Villa Sofia, dov’è stata sottoposta a tac e radiografie per evidenziare eventuali fratture e tenuta in osservazione sino alle 22 per accertare se le botte avessero provocato o meno un trauma cranico e addominale. La vittima ha poi raccontato l’accaduto ai medici, che hanno allertato i carabinieri, i quali hanno immediatamente avviato le indagini per risalire all’aggressore.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.