Catania, ubriaco tenta di uccidere il figlio per una sigaretta: arrestato

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)

Secondo quanto ricostruito, ha tentato di strangolare il 17enne che aveva svegliato in piena notte per farsi preparare una sigaretta. Il ragazzo si è salvato grazie all'intervento della zia 

In preda ai fumi dell'alcool ha tentato di strangolare suo figlio di 17 anni che aveva svegliato in piena notte, mentre dormiva su un divano, per farsi preparare una sigaretta. A salvare il minorenne è stata una zia paterna che ha fermato il fratello e portato via il nipote. Questo quanto ricostruito dai carabinieri del Comando provinciale di Catania che hanno arrestato il 43enne con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e tentato omicidio. Nei suoi confronti è stata eseguita un'ordinanza cautelare in carcere emessa dal Gip su richiesta della Procura.

Il ragazzo: “Sembrava che mi volesse ammazzare"

Medicato in ospedale al 17enne, che è stato allontanato dalla casa e preso in carico dai servizi sociali, è stato riscontrato un edema alla regione cervicale sinistra. "Mai era stato così pesante, stavolta sembrava che mi volesse ammazzare" ha detto il giovane ai carabinieri che hanno raccolto la sua testimonianza. In passato il padre era stato destinatario di un avviso di conclusione indagini per maltrattamenti nei confronti della moglie e del fratello.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.