Mostre a Palermo: cosa fare nel weekend del 1-2 febbraio

Sicilia

Nel fine settimana, al Trivio Bistrot è visitabile l’esposizione “La storia di carta” che ripercorre la storia italiana e siciliana dal 1860 al 1920 attraverso i giornali dell’epoca. Al Museo Salinas, documenti e reperti sul popolo ebraico

Al Trivio Bistrot è visitabile per tutto il fine settimana “La storia di carta”, che racconta l’Italia e la Sicilia post unitarie, dal 1860 al 1920, attraverso le notizie riportate dai giornali dell’epoca. In occasione della Giornata della Memoria, al Museo Salinas CoopCulture ha organizzata un’esposizione sulla storia del popolo ebraico, illustrata attraverso documenti e reperti. Per i più piccoli, laboratorio di disegno alla libreria Dudi, mentre al teatro Patafisico domenica andrà in scena “Gulliver viaggio a Lilliput”.

Mostre che inaugurano a Palermo questa settimana

“La storia di carta” - Trivio Bistrot

La storia della Sicilia e dell’Italia dal 1860 al 1920, illustrata attraverso i giornali dell’epoca. Si intitola “La storia di carta” la mostra che ha aperto i battenti il 28 gennaio e che sarà visitabile per tutto il weekend al Trivio Bistrot di Palermo. Un periodo di transizione quello oggetto dell’esposizione, dall’Unità d’Italia ai mesi immediatamente successivi alla Prima Guerra Mondiale, dalla Belle Époque all’avvento del Fascismo, sessant’anni di storia ricostruiti attraverso le notizie dei quotidiani coevi, prelevati per l’occasione dalla prestigiosa collezione dello scrittore Fabio Ceraulo.

Documenti di storia ebraica dalle collezioni del Museo Salinas

In occasione della Giornata della Memoria, CoopCulture organizza fino al primo marzo la mostra “Documenti di storia ebraica dalle collezioni del Museo Salinas”, che tramite pannelli e filmati ripercorre la storia del popolo ebraico dal III-IV secolo d.C. al 1492, anno dell’Editto di espulsione dalla Spagna della popolazione giudaica emanato dai re cattolici Isabella di Castiglia e Ferdinando d’Aragona. In esposizione anche una selezione di reperti e documenti che raccontano alcuni capitoli della storia ebraica in Sicilia.

Mostre ed eventi in corso a Palermo a gennaio 2020

“Quando le statue sognano” - Museo archeologico regionale “A. Salinas”

Al Museo “Antonio Salinas” di Palermo vengono temporaneamente restituiti al pubblico alcuni spazi, che diventano set e serbatoi di suggestioni oniriche, luoghi di partecipato silenzio. “Quando le statue sognano” è un insolito racconto, in cui archeologia e arte contemporanea dialogano tra loro. La mostra è visitabile fino al 29 marzo 2020.

“Body Worlds Vital” - Real Albergo dei Poveri

È giunto anche a Palermo “Body Worlds Vital”, il percorso espositivo dedicato all’anatomia del corpo umano, capace di attirare oltre 50 milioni di visitatori in tutto il mondo. Numeri da capogiro anche nel capoluogo siciliano per la mostra allestita fino al 29 marzo presso il Real Albergo dei Poveri, dove si presenta in una veste rinnovata rispetto alla sua versione originale, concentrandosi principalmente sulla salute, sul buon funzionamento del nostro organismo e sulla prevenzione dalle più comuni malattie.

“Caravaggio Experience. La fuga e l’indagine” - Palazzo Sant’Elia

Carvaggio Experience. La fuga e l’indagine”, non è una semplice mostra, ma un viaggio avvolgente tra video installazioni, visite con costumi d’epoca e sonorità barocche. Un percorso della durata di 45 minuti pensato per coinvolgere il visitatore in un’esperienza emozionale alla scoperta di Caravaggio e delle sue opere. L’esposizione è aperta fino al 30 aprile 2020.

Mostre da non perdere nel resto della Sicilia

“Sulità, Santità” – Trapani

Allo spazio 301 di Trapani, è visitabile fino al 5 febbraio “Sulità, Santità”, mostra il cui titolo in dialetto siciliano allude alla solitudine, vista come requisito essenziale per la pace dell’uomo. Le opere esposte, messe in dialogo tra loro, si combinano con l’ambiente che le circonda e l’atmosfera familiare che ricrea. L’esposizione si compone di opere pittoriche e fotografiche realizzate da Lilian Russo, Enzo Tardia, Salvatore Peraino, Tito Buscaino, Michela Forte, Giorgio Geraci e Danio Migliore.

“Sciacca in miniatura” - Sciacca (Agrigento)

Nino Barna e Cosimo Bono sono gli autori di “Sciacca in miniatura”, l’esposizione fruibile nell’atrio del Comune della città che ne ripercorre la storia attraverso i suoi edifici più antichi, ricostruiti minuziosamente in scala ridotta dai due artisti. Strutture ricostruite nei minimi particolari, pezzo per pezzo, capaci di sorprendere tutti i visitatori, dai più grandi ai più piccoli. La mostra è visitabile fino al 19 febbraio.

“Un luogo qualunque” – Pozzallo (Ragusa)

Il rapporto tra la realtà e la sua rappresentazione è il tema di “Un luogo qualunque”, la mostra fruibile alla Sacca gallery di Pozzallo (Ragusa). Le opere di Giuseppe Costa, Marilina Marchica e Federico Severino, i tre artisti protagonisti dell’esposizione, vogliono far vivere allo spettatore le emozioni che si possono provare guardando un paesaggio, un ambiente o un luogo. La mostra è aperta fino al 15 febbraio 2020.

Eventi per bambini a Palermo

Laboratorio di disegno – Dudi libreria

Prende spunto dal Carnevale in Filastrocca di Gianni Rodari il nuovo appuntamento con il laboratorio di disegno in programma alla libreria Dudi sabato 1° febbraio dalle 17 alle 18. Armati di matite e pennarelli, i piccoli artisti andranno a ritrarre le maschere più celebri, da Arlecchino a Pulcinella, aiutati dalla disegnatrice Miriam Gambino.

“Gulliver viaggio a Lilliput” – Teatro Patafisico

Liberamente ispirato al racconto di Swift, al teatro Patafisico di Palermo domenica 2 febbraio va in scena, alle 16:30 e alle 18, “Gulliver viaggio a Lilliput”. Protagonisti saranno attori e pupazzi, che attraverso una messinscena divertente, affronta con leggerezza il tema dell’incontro con l’altro.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.