Incendio nel Catanese: bruciata l’auto di un sindaco

Sicilia
Immagine di archivio (Agenzia Fotogramma)

Le fiamme, divampate ieri sera, hanno divorato la vettura del primo cittadino di Castiglione di Sicilia, Antonio Camarda, che ha collegato l’episodio alla sua attività politica e ha sporto denuncia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri 

Un incendio doloso ha distrutto nella serata di ieri la Fiat Bravo del sindaco di Castiglione di Sicilia (in provincia di Catania), Antonio Camarda. Il primo cittadino, eletto nel 2017 con una lista civica, ha collegato l’episodio alla propria attività politica e ha sporto denuncia agli uomini dell’Arma. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Randazzo (nel Catanese), i quali indagano sul caso insieme al nucleo investigativo del comando provinciale di Catania. Le forze dell’ordine sono coordinate dalla procura distrettuale del capoluogo siciliano. 

Il sindaco: "Sono sereno su quanto successo"

Il sindaco Antonio Camarda, sottolineando di aver ricevuto "manifestazioni affetto e di vicinanza da tanti sindaci", ha dichiarato: "Ho avuto un senso di scoramento, ma sono sereno compatibilmente su quello che è successo. Non riesco a trovare un solo episodio per inquadrare ciò che mi è successo. Posso dire senza dubbio che noi sindaci siano in prima linea, siamo i destinatari di tutto quello che non funziona in un Comune e dunque i destinatari di critiche, polemiche, malcontenti, non soltanto nel mio Comune, ma in tutta Italia".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.