Casa di riposo abusiva sequestrata a Catania: due denunce

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)

La struttura, nella quale erano presenti dieci anziani, non era autorizzata e l'unica operatrice presente era priva dei requisiti che abilitano alla cura degli ospiti 

Una casa di riposo abusiva, dove erano presenti dieci anziani ospiti, è stata sequestrata a Catania dai carabinieri della Stazione di Catania Ognina e del Nas. I gestori, un uomo di 73 anni, G.N., ed una donna di 60, B.G., sono stati denunciati per abbandono di persona incapace. Gli anziani che non hanno trovato sistemazione in casa di parenti sono stati collocati, tramite l'Asp, in un'altra struttura ricettiva.

La casa di riposo abusiva

La casa di riposo, in un appartamento di via Umberto, non era autorizzata all'esercizio dell'attività. Non era neppure stata data comunicazione relativa alle persone che vi alloggiavano all'autorità di pubblica sicurezza. Gli inquirenti hanno riscontrato anche l'assenza di un organigramma da quale si evince il possesso dei requisiti professionali, organizzativi e logistici e l'assenza di personale sanitario o parasanitario: l'unica operatrice presente era priva dei requisiti che abilitano alla cura degli ospiti. L'armadio dei farmaci era liberamente accessibile agli anziani.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.