Palermo, custode della piscina comunale sorpreso a dormire in auto durante il turno

Sicilia
Foto di archivio (Getty Images)

L'uomo è stato trasferito presso un'altra struttura del Comune ed è scattato l'avvio di un procedimento disciplinare. Il sindaco Orlando: "Il suo comportamento offende la dignità di tantissimi suoi colleghi"

Un custode della piscina comunale di Palermo è stato sorpreso a dormire nella sua auto durante l'orario di servizio. Per questo motivo l'uomo è stato trasferito presso un'altra struttura del Comune ed è scattato l'avvio di un procedimento disciplinare.

La vicenda

Il custode, approfittando della momentanea assenza del capo impianto, si è addormentato in auto abbandonando il proprio luogo di lavoro. A segnalare la presenza di una persona addormentata in auto all'interno del parcheggio della piscina sono stati alcuni cittadini che, informata la segreteria del sindaco, hanno fatto scattare i controlli.

Il sindaco Orlando: "Comportamenti non tollerabili"

"Nessun comportamento incivile, oltre che illegale, può e sarà tollerato - ha commentato il sindaco Leoluca Orlando -, auspico che gli organismi disciplinari adotteranno le sanzioni adeguate. Un sentito ringraziamento a quanti, senza clamori ma con il giusto senso civico e civile, hanno segnalato il fatto, permettendo di individuare un lavoratore il cui comportamento offende la dignità di tantissimi suoi colleghi", ha concluso il primo cittadino.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.