Mostre a Palermo: cosa fare nel weekend del 4-5 gennaio

Sicilia

Come ogni prima domenica del mese, anche nel capoluogo siciliano tornano i musei gratis. Sempre più apprezzate “O'Tama. Migrazione di stili” e “Body Wolrds Vital”. Tanti gli eventi per i più piccoli nell’ultimo fine settimana prima del rientro a scuola

Musei gratis a Palermo per la prima domenica di gennaio, con tanti enti e istituti pronti ad aprire le loro porte al pubblico gratuitamente. In città, continua “Body Worlds Vital”, l’esposizione da record sul corpo umano, mentre sempre più apprezzata è “O'Tama. Migrazione di stili”, la mostra dedicata alla prima artista giapponese a giungere in Europa. Per i più piccoli, in programma tantissimi eventi per chiudere al meglio le vacanze natalizie e prepararsi al ritorno a scuola.

Mostre che inaugurano a Palermo questa settimana

Musei gratis a Palermo

I musei gratis tornano anche a Palermo in occasione della prima domenica del mese (e dell’anno). Il 5 gennaio diversi istituti, enti e siti archeologici apriranno le loro porte al pubblico, che potrà accedervi senza pagare il biglietto e godersi il patrimonio custodito al loro interno. L’elenco completo dei musei che aderiscono all’iniziativa è consultabile sul sito del Ministero dei Beni Culturali.

Mostre ed eventi in corso a Palermo a gennaio 2020

"O'Tama. Migrazione di stili" - Palazzo Reale

Fino al 6 aprile, presso Palazzo Reale, continua “O'Tama. Migrazione di stili”, la mostra dedicata a O'Tama Kiyohara, la prima artista orientale a giungere in Europa e che visse per 51 anni a Palermo, dal 1882 al 1933, portando in Italia gli elementi tipici dell’arte giapponese. Più di 80 opere, tra cartoni, manufatti, tessuti e 46 acquerelli, sono esposti per la prima volta dopo essere stati restaurati per l’occasione grazie all’iniziativa della Fondazione Federico II.

“Body Worlds Vital” - Real Albergo dei Poveri

È record di visite anche a Palermo per “Body Worlds Vital”, il percorso espositivo dedicato all’anatomia del corpo umano che nel mondo ha fatto registrare numeri da capogiro, con oltre 50 milioni di presenze. Allestita fino al 29 marzo presso il Real Albergo dei Poveri di Palermo, la mostra, rinnovata rispetto alla sue versione originale, si concentra sulla salute, sul buon funzionamento del nostro organismo e sulla prevenzione dalle più comuni malattie.

“I colori dell’arte siciliana” – Galleria Raffaello

Le opere di dieci artisti siciliani raccolte in un’unica esposizione alla Galleria Raffaello. Cromatismi e sfumature ispirati ai paesaggi e ai luoghi dell’Isola. “I colori dell’arte siciliana” è la mostra curata da Francesco Anastasi, aperta fino al 18 gennaio a ingresso libero.

Mostre da non perdere nel resto della Sicilia

“Primo Piano” – Marsala

Le donne dipinte da Teresa Lonobile sono le protagoniste della mostra “Primo Piano”, visitabile fino al 18 gennaio al Convento del Carmine di Marsala (Trapani). Si tratta di lavori ricchi di colori, caratterizzati da figure sensuali e con molti accessori, che denotano una grande ricercatezza e attenzione al dettaglio.

“Un luogo qualunque” – Pozzallo (Ragusa)

Il rapporto tra la realtà e la sua rappresentazione è il tema di “Un luogo qualunque”, la mostra che inaugura il 29 dicembre alla Sacca gallery di Pozzallo (Ragusa). Le opere di Giuseppe Costa, Marilina Marchica e Federico Severino, i tre artisti protagonisti dell’esposizione, vogliono far vivere allo spettatore le emozioni che si possono provare guardando un paesaggio, un ambiente o un luogo. La mostra è aperta fino al 15 febbraio 2020.

Visite guidate alla Valle dei Templi - Agrigento

In occasione delle festività natalizie, fino al 5 gennaio, presso il Polo culturale di Agrigento sono in programma visite guidate alla scoperta della Valle dei Templi e delle storie che la circondano. Tra i vari percorsi, “Visita in Valle”, dedicato ai principali monumenti e “Percorsi sotterranei”, un viaggio nelle necropoli delle prime comunità cristiane della zona.

Eventi per bambini a Palermo

“E…Paff” - Chapitò Danisinni

La rassegna Barouf tra circo e teatro si chiude con “E…Paff”, uno spettacolo creato da Quinzio Quiescentie Daniele Nash insieme a Fanny Duret, e che vede la partecipazione del Circo Ramingo con la bellissima grafica di Studio Pica. Protagonisti saranno due singolari personaggi che trasformano in una festa il loro appuntamento con l’imprevedibile. Lo spettacolo, adatto a grandi e piccoli, andrà in scena al Chapitò Danisinni sabato 4 gennaio alle 18.

“Nicù e il Canto di Natale” - Teatro Jolly

Domenica 5 gennaio ultima replica di Nicù e il Canto di Natale al Teatro Jolly di Palermo. Lo spettacolo è una rivisitazione del celebre racconto di Charles Dickens e porta con sé un significato profondo, sia morale che esemplare. La rappresentazione andrà in scena alle 18.

Natale con Rodari - Museo Salinas

Doppio appuntamento insieme a uno dei più grandi narratori per bambini, Gianni Rodari, Al Museo Archeologico Salinas domenica 5 gennaio, dalle 16:30 verranno lette parti dei suoi racconti più belli, a cui farà seguito un laboratorio dedicato ai bambini fino a 10 anni. Lunedì 6, alle 10:30, verrà invece messo in scena "La Freccia Azzurra”, romanzo sull´Epifania di Rodari.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.