Nascondevano hashish in una cappella votiva: due arresti a Palermo

Sicilia
Foto di archivio (Getty Images)

In manette due 25enni, che si sono resi protagonisti anche di diversi episodi di spaccio. La sostanza stupefacente era contenuta in un borsello all’interno di una nicchia nel quartiere dello Sperone, nei pressi del Passaggio De Felice Giuffrida 

Per sfuggire ai controlli delle forze dell’ordine, custodivano l’hashish destinato allo spaccio in una cappella votiva nel quartiere dello Sperone, nei pressi del Passaggio De Felice Giuffrida, a Palermo. A finire in manette sono stati due 25enni del luogo, G.M. e G.L., gli ideatori dello stratagemma, sorpresi dalla polizia di Stato dopo alcuni appostamenti.

Documentati diversi episodi di spaccio

Gli agenti hanno rinvenuto nella nicchia votiva un borsello al cui interno erano contenute 14 stecche di hashish, destinate alla vendita. Durante i sopralluoghi, i poliziotti hanno anche documentato diversi episodi di spaccio da parte dei due 25enni, i cui arresti sono già stati convalidati dal giudice.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24