Regione Siciliana, sconti su pullman contro caro biglietti aerei

Sicilia

L'Azienda siciliana trasporti metterà a disposizione otto bus, a un costo simbolico che va dai 10 ai 30 euro, per gli studenti fuori sede che non possono sostenere il costo della tariffa aerea per rientrare a casa in occasione delle festività natalizie

Le festività natalizie si avvicinano ma per gli studenti siciliani che si trovano al Nord rientrare a casa rappresenta un vero e proprio salasso a causa delle proibitive tariffe dei biglietti aerei. Una problema a cui la Regione Siciliana e il suo presidente, Nello Musumeci, si sono mostrati particolarmente sensibili e hanno deciso, attraverso l'Azienda siciliana trasporti (Ast) - una della partecipate della Regione - di mettere a disposizione per i giovani fuori sede fino a otto pullman, a un costo simbolico per viaggiatore che va dai dieci ai trenta euro.

Il servizio dal 20 dicembre

In occasione delle vacanze, il servizio sarà effettuato dal 20 al 23 dicembre e dal 5 al 7 gennaio, con partenza da Milano e con una sosta a Roma e Napoli. Le prenotazioni si possono effettuare direttamente all’Ast.

Musumeci: "Un aiuto ai giovani, costo biglietti vergognoso"

"Di fronte al cinismo dei vertici Alitalia e all'insensibilità del governo centrale, la Regione viene in soccorso di quei giovani studenti siciliani fuori sede, impossibilitati a sopportare il vergognoso costo del biglietto aereo", afferma Nello Musumeci, sottolineando poi che, in alcuni casi, la tariffa "supera gli 800 euro". "Per noi - conclude - si tratta di una battaglia per la giustizia che condurremo senza tregua".

I più letti