Noto, busta con proiettile e minacce di morte a sacerdote ortodosso

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)

Il destinatario della lettera ha denunciato l’episodio alla polizia. Nel testo minatorio viene citato anche il giornalista Paolo Borrometi, in passato già vittima di simili atti intimidatori 

Una busta contente una lettera con minacce di morte e un proiettile è stata recapitata a C.P., sacerdote ortodosso di Noto, in provincia di Siracusa, il quale ha già denunciato l’episodio alla polizia. Gli agenti hanno raccolto la sua testimonianza per accertare eventuali altri recenti atti intimidatori nei suoi confronti. Il sacerdote, residente al nord, temporaneamente vive nel Siracusano insieme alla madre.

Minacce anche al giornalista Paolo Borrometi

"Parrinu di m…, farai la fine do succi (del topo)", si legge, scritto a penna e in maiuscolo, sul foglio A4 recapitato al sacerdote. "M… tu e Borrometi, non devi nominare persone d’onore", prosegue la lettera citando anche il giornalista Paolo Borrometi, vice direttore dell'Agi, in passato già soggetto a simili intimidazioni. "Come sempre mi affido alle forze dell'ordine affinché facciano chiarezza rispetto a questa gravissima minaccia di morte", ha dichiarato il cronista.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24