Catania, timbra e dopo poche ore torna a casa: denunciato netturbino

Sicilia

Le indagini di personale del commissariato di Librino erano state avviate dopo che una pattuglia aveva notato l'uomo gettare in un cassonetto, fuori dall'orario previsto, una busta nera piena di spazzatura indifferenziata

Un operatore ecologico è stato denunciato per essere andato al lavoro alle 6 del mattino, nel rione San Cristoforo di Catania, ma dopo tre ore, e prima della fine del suo turno, sarebbe rientrato a casa, senza permesso, in un villaggio nell'Oasi del Simeto. Alle 12.20, dopo avere anche spazzato davanti la sua abitazione, avrebbe "firmato" la fine del servizio. 

L'attività investigativa

Le indagini di personale del commissariato di Librino erano state avviate dopo che una pattuglia aveva notato l'uomo gettare in un cassonetto, fuori dall'orario previsto, una busta nera piena di spazzatura indifferenziata. Violazione per cui è stato sanzionato amministrativamente. Alla fine degli accertamenti l'operatore ecologico ha ammesso le proprie responsabilità e, al fine di ridimensionare il danno, ha chiesto retroattivamente i permessi orari che non gli sono stati concessi.

I più letti