Movimento delle 'Sardine' in Sicilia: venerdì manifestazione a Palermo

Sicilia
Il Movimento delle 'Sardine' (ANSA)

Il movimento, nato in risposta al comizio della Lega a Bologna in occasione della campagna elettorale in Emilia Romagna, organizza un presidio in piazza Verdi. Grande successo sui social network

Le Sardine (CHI SONO), il movimento spontaneo nato a Bologna come risposta alla manifestazione della Lega in apertura della campagna elettorale in Emilia Romagna, sbarcano a Palermo. Da ieri è nato su Facebook il gruppo "Sardine Siciliane" e in un giorno gli iscritti sono arrivati a 7.200. Nel capoluogo siciliano il movimento si è dato appuntamento per manifestare venerdì 22 novembre alle ore 18.30 in piazza Verdi.
L’ideatore del gruppo: "Presto a piazza Duomo a Catania".

Successo delle sardine sui social network

Sempre ieri è sorto anche il gruppo "7000 sarde salate - Palermo non si lega", con 7.020 membri, e il gruppo "Sardine Sicilia" che ha adottato come motto "Meglio sardina che minchia marina", che conta 5.189 iscritti. Uno dei fondatori della pagina "7000 sarde salate" scrive: "Chiariamo una cosa, sardine. Il movimento spontaneo accoglie tutti coloro mossi da un sentimento antifascista e democratico e che ritengono le destre populiste non funzionali per la nostra società civile. Nessuno e dico nessun partito strumentalizzerà le sardine almeno in Sicilia. Ognuno ha la propria identità politica ed ideologica ed è giusto che la mantenga ma che sia chiaro non sarà tollerata nessuna propaganda".

Il movimento nelle piazze italiane

Dopo le manifestazioni di Bologna e Modena, le 'sardine' si sono mobilitate anche per due flash mob dal titolo 'Non si Lega' a Reggio Emilia (sabato 23 novembre alle 18.30 in Piazza Prampolini, davanti al municipio) e a Rimini (domenica 24 novembre alle ore 17 alla Vecchia Pescheria). I promotori del movimento, intanto, hanno scritto sulla propria pagina Facebook che ci sono almeno altre 40 piazze pronte a reagire spontaneamente alla retorica del populismo con la creativita' e il sorriso sulle labbra.

La risposta di Salvini

Matteo Salvini provoca il movimento delle sardine, proponendo su Twitter un nuovo logo della Lega. Con lo slogan "Gattini con Salvini" (che del resto mima il nome di altri suoi ironici detrattori) pubblica l’immagine di un felino che divora una sardina e un nuovo stemma con il gatto in silhouette. Il riferimento di Salvini è al movimento che manifesta contro di lui.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24