Clochard ucciso a Palermo: condannato a 10 anni il 17enne reo confesso

Sicilia

L’omicidio avvenne il 16 dicembre dello scorso anno. L’adolescente aveva colpito con una spranga alla testa la vittima con l’obiettivo di rubare qualche decina di euro 

E’ stato condannato a dieci anni di reclusione il 17enne colpevole di aver ucciso, colpendolo con una spranga, Aid Abdellah detto Aldo, senzatetto francese di 56 anni che viveva sotto i portici di piazzale Ungheria, nel centro di Palermo. A emettere la sentenza è stato il gup Antonella Pardo, al termine del processo celebrato con rito abbreviato presso il tribunale dei minori. Il giovane, di origini romene, aveva confessato l’omicidio. Il pm Paoletta Caltabellotta aveva chiesto una condanna a 14 anni, con le accuse di omicidio preterintenzionale e rapina aggravata

La confessione

L’omicidio avvenne il 16 dicembre dello scorso anno. Davanti al pm del tribunale per i minorenni il ragazzo aveva ammesso di avere colpito con una spranga (che non è stata trovata) la vittima, spiegando però che non voleva ucciderlo. L’obiettivo era rubare qualche decina di euro che l'uomo teneva nel portafoglio e il cellulare della vittima. L’adolescente venne rintracciato grazie alle immagini riprese da alcune telecamere esterne nella zona.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24