Sicilia, bracconaggio: ucciso un raro esemplare di aquila del Bonelli

Sicilia

"Si fa appello alle forze dell'rdine e alle associazioni venatorie, il cui compito è anche quello della vigilanza, affinché i colpevoli vengano al più presto individuati e puniti", dice l'assessore all'Agricoltura Edy Bandiera

Un giovane esemplare di aquila del Bonelli, una specie in via d’estinzione, è stato trovato senza vita in Sicilia, colpito da 60 pallini. Lo rende noto l'assessore all'Agricoltura, allo Sviluppo Rurale e alla Pesca Edy Bandiera, che parla di "indignazione" di "come si continui a perpetrare impunemente il bracconaggio in Sicilia". "E' chiaro, dunque, che si tratta di una perdita inestimabile - sottolinea l’assessore -, per il patrimonio faunistico non solo della Sicilia ma dell'Europa meridionale".

"Individuare i colpevoli"

L’assessore lancia un appello chiedendo di "intervenire duramente" contro il fenomeno del bracconaggio e per contrastare gesti che "saranno responsabili della scomparsa definitiva di tali specie di rapaci in Sicilia". "Si fa appello alle forze dell'ordine e alle associazioni venatorie - conclude l’assessore Bandiera -, il cui compito è anche quello della vigilanza, affinché i colpevoli di questo deprecabile ed inspiegabile gesto, vengano al più presto individuati e puniti".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24