Mostre a Palermo: cosa fare nel weekend del 26-27 ottobre

Sicilia

Il celebre fumettista Zerocalcare sbarca nel capoluogo siciliano con un’esposizione che ripercorre la sua carriera, mentre a Palazzo Steri si potrà rivivere la storia della signoria dei Chiaramonte

Da venerdì 25 ottobre, Zerocalcare è il protagonista della mostra “Scavare fossati - nutrire coccodrilli”, che mette in luce le tappe della sua carriera da fumettista attraverso poster, illustrazioni e altri suoi lavori. Nel complesso monumentale dello Steri prende il via un’esposizione dedicata alla signoria dei Chiaramonte per celebrare il recente restauro del soffitto della Sala dei Baroni. Per i più piccoli, sabato e domenica le ragazze del Collettivo 22 terranno un workshop su come decorare diversi oggetti utilizzando frutta, verdura e foglie.

Mostre che inaugurano a Palermo questa settimana

“Scavare fossati - nutrire coccodrilli” - Spazio Zac

Zerocalcare, al secolo Michele Rech, sbarca a Palermo. Da venerdì 25 ottobre, il fumettista è il protagonista della mostra “Scavare fossati - nutrire coccodrilli”, organizzata dall'Assessorato alle Culture e visitabile presso lo Spazio Zac fino al 6 gennaio. L’esposizione ruota intorno a quattro nuclei tematici (Pop, Lotte e Resistenze, Non Reportage e Tribù) e ripercorre tutti gli anni del lavoro di Zerocalcare tra poster, illustrazioni, copertine di dischi, tavole originali dei suoi libri, magliette, loghi.

"Chiaramonte - Lusso, prestigio, politica e guerra nella Sicilia del Trecento” - Palazzo Steri

L'ascesa della signoria dei Chiaramonte viene ripercorsa in una mostra di preziose opere originali, riproduzioni e filmati. Sabato 26 ottobre si inaugura presso il complesso monumentale dello Steri, a Palermo, "Chiaramonte - Lusso, prestigio, politica e guerra nella Sicilia del Trecento - Un restauro verso il futuro”. L’esposizione racconta, prendendo spunto dal restauro del soffitto dipinto della Sala dei Baroni a cura dell’ateneo palermitano, le strategie politiche, le committenze architettoniche e artistiche di una potente dinastia. La mostra è visitabile fino al 6 gennaio 2020.

Mostre ed eventi in corso a Palermo a ottobre 2019

“Equilibri precari” - Spaziocentotre

È stata inaugurata sabato 19 ottobre, presso Spaziocentotre, in via Principe di Belmonte, a Palermo, la mostra “Equilibri precari” di Simona Cavaglieri, curata da Floriana Spanò. Una quarantina le opere esposte, tra cui acquerelli, tele e strutture in plexiglass tridimensionali. Per l’occasione, l’artista ha anche realizzato un video performativo con il supporto della performer Elena Cuccio. La mostra sarà aperta fino al 16 novembre con i seguenti orari: dal martedì al sabato dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30. Il lunedì dalle 16,30 alle 19,30.

“Le Mani nel Jazz” – Lupo’Art

Avvicinare il pubblico amante dell’arte alla musica e far ammirare le opere d’arte agli appassionati del jazz. È questo l’obiettivo di “Le Mani nel Jazz”, iniziativa creata dal designer e artista palermitano Massimo Moavero. Dopo il concerto-inaugurazione di domenica 20 ottobre al Real Teatro Santa Cecilia di Palermo, la mostra completa è aperta presso la galleria d'arte Lupo'Art fino al 16 novembre dal martedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle 16.30 alle 19.45.

La casa delle farfalle - Museo Riso

Il 5 ottobre ha riaperto “La Casa delle Farfalle” al Museo Riso, in corso Vittorio Emanuele 365, a Palermo. Nella prima edizione, il progetto si è rivelato essere una forte attrattiva per svariate tipologie di visitatori, dalle famiglie ai turisti, dagli studenti universitari agli alunni delle scuole elementari e materne. “La Casa delle Farfalle” resterà aperta fino al 31 dicembre.

“Bim Bum Bam” - Complesso Monumentale dello Steri

Una mostra interamente dedicata ai giocattoli, visti come vere e proprie opere d’arte. “Bim Bum Bam. Il gioco è vita. Il gioco è memoria. Il gioco è arte” è stata inaugurata giovedì 3 ottobre presso la Sala delle Verifiche del Complesso Monumentale dello Steri. Si tratta di un percorso espositivo, curato da Ermanno Tedeschi e Flavia Alaimo, che raccoglie giocattoli di epoche diverse, libri, fumetti e fotografie e racconta l’esperienza del gioco come mezzo di svago e di apprendimento. La mostra è visitabile fino a lunedì 23 dicembre.

“Leonardo. La macchina dell’immaginazione” – Galleria d’Arte Moderna

È aperta alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo la mostra “Leonardo. La macchina dell’immaginazione”, un’esposizione multimediale curata da Treccani e progettata da Studio Azzurro. In programma fino al 26 gennaio, l’esposizione si compone di sette videoinstallazioni, di cui cinque interattive, che coinvolgono il visitatore in un racconto di immagini e suoni capace di rievocare il complesso mondo dell’immaginazione di Leonardo.

“Shifting Stances” – Palazzo Riso

È visitabile fino al 2 dicembre, presso il Polo Museale Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea Palazzo Risi di Palermo la mostra fotografica “Shifting Stances”. Realizzata in collaborazione con il Museo regionale Palazzo D’Aumale di Terrasini, l’esposizione si compone di diverse installazioni. Tra queste, Divided To The Ocean di James Russell Cant, che presenta ritratti di persone che sono emigrate attraverso il mare in Inghilterra, e Sea/Change, l’evoluzione del panorama sociale di Folkestone, città della costa inglese, vista attraverso l’obiettivo di Lee Broadhurst-Hooper. Orari di visita: martedì, mercoledì e domenica dalle ore 10 alle 19:30. Dal giovedì al sabato dalle ore 10 alle 23:30. Lunedì chiuso.

Mostre da non perdere nel resto della Sicilia

“I Siculi e la loro Storia” - Messina

Fino al 30 ottobre, la Biblioteca Regionale “Giacomo Longo” di Messina ospita la mostra “I Siculi e la loro storia", in collaborazione con il Cenacolo Culturale "Hortus Animae”. Un percorso per scoprire la storia di questo popolo, dalle origini ai giorni d’oggi, attraverso una selezione di testi a tema, tratti dal ricco patrimonio posseduto dalla biblioteca, come "Meligunis Lipàra" di Luigi Bernabò Brea e Madaleine Cavalier e "Messina: notizia preliminare sulla necropoli romana e sul giacimento preistorico del Torrente Boccetta" di Giacomo Scibona. 

“Scoprici, Antonello da Messina” - Museo Mandralisca di Cefalù (PA)

È aperta da sabato 8 giugno la mostra “Scoprici, Antonello da Messina. Due ritratti per Cefalù”, a cura del professor Giovanni Carlo Federico Villa. Per la prima volta a Cefalù, e fino al 26 novembre, un’opera non siciliana di Antonello da Messina sarà esposta nella Pinacoteca Mandralisca: il “Ritratto d’uomo” della collezione Mandralisca sarà in compagnia del “Ritratto d’uomo – Malaspina”, della collezione dei Musei Civici di Pavia.

"Leonardo da Vinci, i volti di un genio” - Catania

I saloni di Palazzo Valle, a Catania, ospitano fino al 24 novembre la mostra "Leonardo Da Vinci - I volti di un genio". Installazioni audiovisive, ricostruzioni realistiche, applicazioni di realtà mista e aumentata, infografica, repliche dei manoscritti dell’artista e inventore toscano e sorprendenti applicazioni tecnologiche accompagneranno i visitatori alla scoperta del Genio. Il progetto è di Christian Gálvez, prodotto da Sicilia Musei, Italia Museo, Iniciativas Y Exposiciones, con il patrocinio dell'Ambasciata d'Italia Madrid e la collaborazione di Leonardo DNA Project. La mostra sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 20.00 e sabato e domenica dalle 10.00 alle 22.00.

Eventi per bambini a Palermo

“Creiamo con la natura” - Collettivo 22-alab

Sabato 26 e domenica 27, le ragazze di Collettivo 22-alab (via del 4 aprile, 12 - Palermo) terranno un workshop di stampa su tessuto dedicato ai bambini, i quali potranno imparare come decorare uno zainetto e una tovaglietta utilizzando frutta, ortaggi e foglie. Una maniera diversa per apprezzare il mondo vegetale e scoprire la magia della stampa. Al termine degli incontri, i bimbi potranno portare a casa le loro creazioni.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24