Scicli, tortura ragazzo per un presunto debito: arrestato 21enne

Sicilia

I carabinieri hanno denominato l’operazione ‘Arancia Meccanica’ per via delle modalità utilizzate dall’arrestato, simili alle violenze mostrate nel celebre film di Stanley Kubrick 

Un ragazzo di 21 anni di Scicli (Ragusa), S. V. M., è stato arrestato dai carabinieri di Modica con l’accusa di aver torturato e seviziato un altro ragazzo, che gli doveva del denaro. I militari hanno denominato l’operazione che ha portato all’arresto del giovane ‘Arancia Meccanica’ per via delle modalità utilizzate dal 21enne, simili alle violenze mostrate nel celebre film di Stanley Kubrick.

Il presunto debito

L'episodio più grave emerso nel corso delle indagini riguarda un ragazzo di Scicli ed è avvenuto nel maggio 2018. Il 21enne ha chiesto 500 euro al giovane a titolo di risarcimento per un presunto furto e in attesa di ricevere il denaro aveva deciso di farsi giustizia sottoponendo la vittima a un trattamento molto vicino alle torture viste nei film.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24